:: Home » Testi » In Xanadu
2004
1
Ott

Il tempo e la memoria

Commenti () - Page hits: 1350

Non credevo che un istante potesse stampigliarsi nella mente come un tatuaggio, che neanche sollevando strati di pelle, o riscrivendoci sopra, può essere divelto.

Mi riferisco al giorno del mio compleanno quando, molti anni fa, il tempo ha basculato tra il nulla e la mia nascita. Allora mi ha donato la vita, per poi riprendersela, un turno più in là.

Già perché, senza amore, non è più la stessa vita.

E questo per ricordarmi che qui non siamo nulla, se non corpi in affitto elargenti un canone e, per di più, tenuti alla restituzione del conteso. All'improvviso, senza buonuscita. Semmai, sola uscita. E anche veloce. Velocissima, poco più di un istante.

E' così che, nel bel mezzo dei festeggiamenti, il tempo si è ripreso il mio amore più grande. Un istante prima tra le mie braccia a darmi gli auguri e, nel successivo, sempre tra le mie braccia, a salutarmi per l'ultima volta.

Da allora ho speso la mia essenza per imprimere quel fotogramma nella mente, per ricordare ogni suo effetto. Poiché ho capito che per vincere il tempo non occorre studiarlo, imprigionarlo in 4/4 o imitarlo in treni veloci e basculanti. Lui è solo una macchina, una bilancia a bilico, che lega un istante al successivo con una precisione straordinaria. Un software programmato per distruggere, passare oltre e cambiare l'età a ogni cosa. O per passare oltre, voltarsi indietro, liberare arditi guerrieri e distruggere il vissuto. Dettagli tecnici. Senza importanza. Perché noi disponiamo dell'anima, una manciata di grammi d'amore. E siamo in grado di cristallizzare un istante non nel tempo, ma nella mente, con una forza altrettanto straordinaria.

In ogni memoria, almeno un grammo d'amore.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Testi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 41 millisecondi