2004
1
Ott

Bianchitudine

Commenti () - Page hits: 1400

Quando usciamo dall'albergo viene giù dal cielo un pulviscolo leggerissimo, l'equivalente nevoso di quello che a Napoli per la pioggia fa dire "schizzicheia". Ma quando, sci ai piedi, attraversiamo il fiume sullo stretto ponticello di legno e arriviamo al bosco, la neve comincia a cadere in fiocchi sempre più larghi e sempre più lenti. Volteggiano nell'aria come se stessero divertendosi, e volessero rimandare il momento di poggiarsi sul suolo già imbiancato. I fiocchi non solo cadono silenziosamente, ma sembrano assorbire dall'ambiente ogni rumore. Scivolano sul viso, sulle spalle, sulle maniche della giacca. Una nevicata così, in un bosco con i rami già coperti di neve, un po' curvi, è la cosa più bella che si possa vedere. Nell'aria c'è odore di aghi di abete, di legno bagnato ed il sottilissimo profumo della neve.

Procediamo piano perché un sottile velo già rende i binari meno scorrevoli. Oggi il bosco è deserto, non incontriamo nessuno. E' solo dopo un bel tratto che avvertiamo dei fruscii dietro di noi: è un plotone di alpini che, zaino in spalla, sta facendo l'allenamento quotidiano. Ci fermiamo per farli passare, vanno via come un treno, a tecnica libera, e spariscono rapidamente: tutto ripiomba nel silenzio.

I fiocchi ora si vanno facendo sempre più fitti, sembrano voler riempire tutto lo spazio, non ci fanno vedere più nulla: non ci fossero i binari perderemmo la direzione.

Mi fermo e penso che, se continuerà così, tra un po' spariranno i cespugli, e poi i massi che qua e là emergono nel bosco. E poi spariranno gli alberi, e le case, e le montagne, e tutto il mondo sarà solo un'immensa, candida, brillante palla che ingloberà anche questi due pupazzi di neve che stiamo diventando. Tutti insieme, cancellati e fusi nella bianchitudine.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Testi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 32 millisecondi