2004
1
Ott

Un regalo tardivo

Commenti () - Page hits: 1300

Metà gennaio, cinque gradi sotto zero nel cortile dell'ospedale.

L'infermiera ha finito il servizio notturno e non vede l'ora di essere a casa. Si avvolge nel cappotto ed affronta il breve tragitto. Vede da lontano il senegalese accosciato a terra, in un angolo un po' riparato dalla bora che soffia le sue potenti raffiche.

Ha, come sempre, un fare gentile e non chiede nulla, pur accettando l'offerta, se gli è data. Si stringe nei panni scompagnati e il suo sorriso mite emerge, quella mattina, da una sciarpa quasi elegante.

"Negri sfaticati, non bisogna dargli soldi, che vadano a lavorare, cosa credono, di trovare l'America qui!".

Armeggiando nella borsetta, le ronzano nella mente le frasi crudeli, trite e ritrite; gli allunga la mano per passargli l'obolo che, in ogni caso, ha deciso di dare a chi pare nel bisogno.

E' già passata oltre, quando si sente richiamare: "Ehi, bona mama!"

Si ferma a malincuore, rannuvolata: si volta verso di lui e lo vede annaspare fra alcune borse di plastica, alzarsi e - con un piccolo inchino interrotto da brividi squassanti - porgergliene una, nella quale s'intravede un panettone.

"Io regalo te".

La donna è interdetta e balbetta scioccamente: "Tu mi fai un regalo, tu a me?"

Il negro le tocca la mano, nel gesto di passarle i manici annodati della borsa e dice: "Tanta bona gente. Tanti regalano me panettoni, io troppi panettoni…"

Il suo sorriso storto è ancora più grande e lei non può spegnerlo con un rifiuto, né mortificarlo con un'altra moneta. Gli sorride e gli stringe brevemente le dita nel passaggio della borsa.

Si ritrova, allegra, a dondolare un regalo di Natale fuori tempo: le pare di non sentire più alcuna stanchezza.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Testi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 32 millisecondi