:: Home » Testi » In Xanadu 2
2005
1
Ott

Aporia

Commenti () - Page hits: 1550

cerco di ascoltarmi la morte

in queste quattro note che si ripetono

a stento con instancabile mano stanca

 

cerco di riascoltarmi l'acqua morta del paradosso

 

 di pensare

 di avere qualcosa a che fare

 

in un rombo di sangue chiaro

leggo la paura che non cessa di essere vitale

e il resto

 

non c'è più niente di romantico

di orrorifico

di inconfessato

nell'anagramma di tremo

 

ora che non riesco ad andare avanti

ma nemmeno c'è corsa all'indietro

 

ora che la tentazione sfuma

e mi sciolgo nel mondo

 

e non esisto più
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Testi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 59 millisecondi