2004
1
Ott

Il parcheggio interno

Commenti () - Page hits: 1350

Certe mattine, quando imbocco il cancello del parcheggio interno, penso: Forse Franco mi ha fatto una sorpresa ed è lì ad aspettarmi.... Il cosiddetto parcheggio è, in realtà, una vasta area coinvolta nella seconda fase della ristrutturazione: è vasta e brulla, con un asfalto un po' improbabile...

Ed io ti immagino... tu mattiniero... io costantemente ritardataria... mentre mi aspetti appoggiato alla portiera della tua macchina, dalla parte del guidatore... un po' in obliquo, un po' scivolato in avanti... un po' rilassato... con gli occhiali scuri ed un sorriso vagamente ironico...

Tormenti un pacchetto di Tic-Tac.... Sei vestito "da ufficio": con la giacca... la camicia aperta sul collo o una polo col colletto di fuori. Mi vieni incontro… miracolo: ci siamo riconosciuti!!!! Il tempo non e' stato poi cosi' tiranno!

Un comprensibile imbarazzo sulle modalita' di salutarci: ci dobbiamo stringere la mano? troppo formale? ci dobbiamo abbracciare? troppo confidenziale? Forse ci avviciniamo solamente e, sorridenti, mormoriamo Ciao! Dico: Aspetta, devo timbrare! Salgo un attimo in ufficio ed avviso i colleghi: Prendo un permesso di due ore.... se c'è qualche urgenza chiamatemi al cellulare. Decidiamo per un caffè: io americano, tu inevitabilmente hag! Un attimo di incertezza: scegliamo il bar interno o andiamo fuori???? Certo quello interno sarebbe una chicca golosa per chi, in questi giorni, si sarà chiesto a chi scrivessi mail... con chi parlavo al telefono... E allora optiamo per fuori, in un ambiente abbastanza frequentato da evitare qualsiasi genere di tentazione irrazionale.....

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Testi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 248 millisecondi