2004
1
Ott

Vita nuova

Commenti () - Page hits: 1450

La mano era già sulla maniglia di ottone, quando ebbe l'impulso di girarsi lentamente alle sue spalle. Aveva davanti agli occhi il silenzioso corridoio della casa paterna, fiocamente illuminato dal primo mattino. Quante volte era stato una strada, un viale alberato, una salita montuosa, nei suoi giochi infantili. Forse già allora iniziava a sentire il bisogno del viaggio, del cammino e della ricerca. La porta bianca della camera dei suoi genitori. Chiusa, ancora dormivano. I suoi ricordi ravvivarono i deboli colori della casa, delle pareti, e gli sembrò di vedere il suo papà uscire dalla camera e andare in bagno, come faceva ogni mattina, mentre la mamma iniziava a preparare la colazione. Immaginava oltre la porta della camera da pranzo le belle tavolate con i nonni e gli zii, a Natale. Immaginava papà prendere la fisarmonica e suonare qualche ballata paesana, e lui a ridere, ballare con nonna, battere le mani, ricoperto di musica dalla testa ai piedi. E poi la buonanotte, quando mamma e papà raccontavano le favole dimenticandone pezzi qua e là, e finiva che era sempre lui a rispiegarla a loro. Quelle mura sapevano di famiglia, di calore. Quanti odori conosciuti, dentro questa casa. Quando rincasava non si sentiva arrivato finchè i polmoni non si fossero riempiti dell'odore di quelle pareti, odore che aveva inspirato e portato con sè per ventiquattro anni. Respirava lentamente, silenziosamente, quasi potesse svegliare la famiglia. Esitò. Quasi si sfilò lo zaino dalle spalle, per ritornare in camera sua. Poi si bloccò. Cerco con lo sguardo il bigliettino lasciato sul tavolino. Guardò di nuovo la porta, trattenne il respiro, aprì, attraversò e chiuse senza far rumore. Una lacrima sul pavimento fu l'ultimo ricordo lasciato per i suoi.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Testi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 65 millisecondi