:: Home » Eventi » 2006 » Aprile
2006
1
Apr

Vernissage Culturale a cura di BoVadis?

di
Commenti () - Page hits: 800

Sabato 1 aprile alle ore 12:00, in via Ferrarese a Bologna, davanti all'area dismessa delle Officine Casaralta, si è tenuta la prima iniziativa di BoVadis?, mètissage di associazioni, di fatto e non, che hanno deciso di unirsi e lavorare su un tema comune: l’assenza di “spazio piacevole” nella città di Bologna.

La rete Bo Vadis? è composta da realtà eterogenee che lavorano già da anni sul territorio e sono affermate e riconosciute nelle loro attività di carattere culturale. Il tema di fondo della rete, che ha comunque la peculiarità di rimanere aperta alle realtà che desiderino aggregarsi, è la riflessione sulle modalità delle produzioni culturali e sulle modalità relazionali degli spazi aggregativi e di innovazione. L’intenzione è quella di superare una visione rachitica e ghettizzante della gestione dei luoghi e delle iniziative, in virtù di una trasversalità di obiettivi e prospettive operative. Per questo Bo Vadis? intende raccogliere gruppi e associazioni che lavorano nel campo della sperimentazione e della comunicazione tra i linguaggi, una caratteristica che riflette un’attitudine che è sociale e al contempo creativa.


BoVadis?, come prima azione, ha lanciato un “autocensimento” di tutte le realtà che convivono quotidianamente con il problema dell’assenza di spazi, con l’obiettivo di indagare le difficoltà di chi opera nel contesto culturale del territorio. La finalità è quella di assecondare e promuovere la politica di interrelazione tra associazioni, auspicata da più parti, con un’iniziativa che vuole essere conoscitiva e ricognitiva, nella direzione di una mappatura delle soggettività sociali e culturali presenti sul territorio, di una valorizzazione e maggiore visibilità delle stesse. Le informazioni che si trarranno dall’autocensimento, saranno strumento di confronto per le future iniziative e verranno messe a disposizione di chiunque, soggetti e istituzioni culturali in primo luogo, voglia utilizzarle, ma serviranno essenzialmente ai gruppi che compongono la rete per metterli in comunicazione e attivare così una discussione e una riflessione necessaria sulla situazione culturale contemporanea.

Dopo aver lanciato il progetto alla stampa e ai curiosi, sono state raccolte le prime adesioni che verranno pubblicate a breve sul blog. Il blog è lo spazio in rete dove andrà avanti l'autocensimento.

Al momento la rete Bo Vadis? è composta da:

alberTStanley (www.albertstanley.com)
Carni Scelte ( www.carniscelte.info)
dry_art (www.dry-art.net)
Planimetrie Culturali (http://planimetrieculturali.ilcannocchiale.it/)
Psyconauti (www.psyconauti.org)
Teatrino Clandestino (www.teatriniclandestino.org)

Per avere informazioni sulla rete Bo Vadis?: http://bovadis.blogspot.com/
Ufficio Stampa: Massimiliano Martines, cell: 3332206226.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
::
È nata a Montecchio Emilia (RE) nel 1980, ma risiede da sempre in provincia di Parma. Laureata in lettere classiche presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia del Teatro e dello Spettacolo dedicata alle riscritture del mito di Antigone, è attualmente dottoranda in discipline teatrali e cinematografiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Collabora con alcuni siti internet dedicati a letteratura e teatro, con un’agenzia letteraria e con un mensile locale. Da sempre interessata all’universo della scrittura e all’editoria, si è recentemente qualificata al primo posto nel concorso Storie a Mezzogiorno (sezione narrativa). Autrice della post-fazione al libro di Fortuna Della Porta IO CONFESSO, sta attendendo l’uscita del suo primo racconto nell’antologia dal titolo Piccole Storie, edizioni La Chiave.
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 49 millisecondi