:: Home » Eventi » 2006 » Marzo
2006
21
Mar

NeXT – Iterazione 04

di
Commenti () - Page hits: 1850

NeXT – Iterazione 04

Radio Libera Albemuth



Il 2 marzo di 24 anni fa, moriva a Los Angeles il grande Philip K. Dick. Uno dei più influenti scrittori della seconda metà del Novecento, dopo una vita tanto intensa quanto generosa, se ne andava prima che l’attenzione giustamente tributatagli dall’allora nascente cyberpunk e dallo stupendo Blade Runner che Ridley Scott stava realizzando dal suo libro più noto, potesse scrollargli di dosso la fama di “scrittore di serie B”. Noi di NeXT, che proviamo un debito di riconoscenza smisurato nei suoi confronti, abbiamo deciso di dedicargli il nostro ricordo in questa quarta iterazione del nostro bollettino di cultura connettivista.


Un numero, questa iterazione 04, che nasce quindi nel segno di PKD. Abbiamo dunque il piacere di offrirvi un racconto scritto da due dei soci fondatori, Pykmil e X, e nato dalla loro passione per Dick e per Blade Runner: l’intento di Se i replicanti sognano angeli elettrici, dichiarato fin dal titolo criptico ed emblematico allo stesso tempo, è di tirare le fila dei personaggi dickiani portati sul grande schermo e da qui impostisi nell’immaginario comune della nostra epoca. Atmosfere decadenti, solitudine, alienazione e scenari metropolitani postindustriali sono le componenti dell’altro racconto a doppia firma di questo numero, un vecchio cavallo di battaglia di Lukha Kremo Baroncinij e Nila Lucchini: Ghiaccio Mauve. In forte odore dickiano troviamo l’enigmatico Lo specchio e la pistola, che segna il gradito esordio sulle nostre pagine di Logos, uno dei lettori di NeXT più attenti e tenaci. E se Nel giardino perfetto Zoon ci offre un nuovo saggio di lucidità speculativa, in grado di proiettarci direttamente tra gli agenti di un mondo elettronico, un altro esordiente, Dixit, si cimenta nella speculazione metafisica con I Riconfigurati. Nella sezione narrativa possiamo far rientrare anche questa edizione della rubrica Ai posteri…, con un racconto di X il cui titolo non ha bisogno di spiegazioni: Philip K. Dick è vivo ed è sulla Terra. Il racconto è complementare all’articolo che nei Tempi Moderni affronta la notizia più fantascientifica dell’anno da poco trascorso, corredandola con un’appassionata ricostruzione della vita e delle opere di Dick. L’annuncio è rimbalzato un po’ su tutti i siti e le testate informative: sembra proprio che, non pago del trionfo postumo dei suoi romanzi, il destino abbia voluto tirare un nuovo colpo mancino alla memoria del caro vecchio zio Phil. Noi tutti, adesso, ci domandiamo: il suo androide scriverà romanzi post-esistenzialisti?


Ma NeXT è anche riflessione (portata avanti da Zoon nelle sue rubriche tecnologiche) e, soprattutto, poesia. Questo numero include infatti la trascrizione dell’evento di scrittura interattiva tenutosi il 17 novembre scorso sul blog Cybergoth, introdotto dal padrone di casa Zoon sul tema dei “Fiori di policarbonato sintetico nero nel giardino dei frattali”, e sviluppato con la partecipazione consueta di Pykmil e X e l’intervento speciale del Kremo. E le immagini di Acrida scelte per corredare il percorso dei versi e delle visioni rendono pieno merito all’atmosfera di oscura sinergia cibernetica evocata in quella sera d’autunno.


Ricordiamo a tutti che da dicembre si è aperta la campagna abbonamenti di NeXT. Se lo volete, potrete portarvi a casa 4 dei primi 5 numeri di NeXT (a scelta, dall’Iterazione 00 all’Iterazione 04) semplicemente scrivendoci al solito indirizzo: next@domist.net. Per questa soluzione, che attraverso l’invio di un singolo pacchetto ci permetterà di contenere le spese di spedizione, pagherete solo 10 euro. Se invece desiderate abbonarvi a 4 numeri qualsiasi, eventualmente non ancora usciti, dovrete solo segnalarcelo: il prezzo da corrispondere, in questo caso, sarà di 15 euro.


Come sempre, noi del direttorio desideriamo ringraziare tutti quelli che hanno contribuito alla realizzazione di questo numero, gli autori, l’illustratrice e tutti gli altri collaboratori. Grazie a loro, il Movimento si ampia e si rinnova, evolvendo verso il futuro. E vi ricordiamo che venerdì 24 marzo parteciperemo alla 32sima edizione della Italcon, presso il Centro Congressi Ambasciatori di Fiuggi. Gli incontri si terranno nel pomeriggio, nella sala Italcon/Proiezioni:

Ore 14:30 Fanzine oggi. Le esperienze del nuovo fandom. Tavola rotonda con Andrea Jarok, Silvio Sosio, i Connettivisti, Kremo, Fondazione, Deep Space One.

Ore 17:30 Presentazione dell'attività dei Connettivisti: Le eredità del cyberpunk, della new wave e del futurismo fatte proprie dal connettivismo, in un tentativo anarcoide di reagire allo shock da futuro e promuovere una via alternativa al domani.

Quest'ultimo appuntamento sarà per il sottoscritto anche l'occasione di presentare la raccolta di racconti Revenant - Storie di ritorni e di ritornanti, pubblicata nella nuova collana fantaNET di Ferrara Edizioni, con una prefazione di Vittorio Catani e un contributo saggistico di Sandro Battisti e Marco Milani. 6 racconti sullo shock da futuro, 6 storie di ispirazione connettivista.

NeXT – Iterazione 04: 76 pagine di futuro e poesia, impreziosite dalle immagini di Acrida e dalla grafica di Giorgio Messina. Rivista creata e diretta da Pykmil, X e Zoon.


Contatti: www.domist.net/next - next@domist.net


Costo NeXT – Iterazione 04: 3 euro più spese di spedizione.

Costo Abbonamento 2005 – 4 numeri già usciti: 10 euro.

Costo Abbonamenti – 4 numeri a scelta: 15 euro.



*   *   *


Cosa è NeXT? Per dirla in due parole è un bollettino di informazione connettivista.
NeXT non è in formato elettronico, bensì cartaceo. NeXT è una rivista con cadenza stagionale che contiene tutti i germi del Connettivismo e che hanno la presunzione di giungere a Voi attraverso i canali più disparati, comunque tangibili perché tangibile è il risultato: NeXT è qualcosa da sfogliare, da percepire sulle dita, da odorare e stropicciare. Qualcosa da assorbire attraverso le desuete ma ancora importanti vie analogiche. NeXT è una presenza che Vi racconta del futuro sublimato attraverso il passato.

Grazie a tutti.


pykmil
X
zoon
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
::
È nata a Montecchio Emilia (RE) nel 1980, ma risiede da sempre in provincia di Parma. Laureata in lettere classiche presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia del Teatro e dello Spettacolo dedicata alle riscritture del mito di Antigone, è attualmente dottoranda in discipline teatrali e cinematografiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Collabora con alcuni siti internet dedicati a letteratura e teatro, con un’agenzia letteraria e con un mensile locale. Da sempre interessata all’universo della scrittura e all’editoria, si è recentemente qualificata al primo posto nel concorso Storie a Mezzogiorno (sezione narrativa). Autrice della post-fazione al libro di Fortuna Della Porta IO CONFESSO, sta attendendo l’uscita del suo primo racconto nell’antologia dal titolo Piccole Storie, edizioni La Chiave.
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 67 millisecondi