:: Home » Eventi » 2006 » Marzo
2006
15
Mar

Nasce in Italia la Fondazione Semper Altius

di
Commenti () - Page hits: 850

C'era una volta José Antonio Heredia, un bambino che abitava in una zona povera del Messico. Il suo destino sarebbe stato quello di un'esistenza difficile, senza grandi speranze, come tanti altri fanciulli del Sud America.
Ma un bel giorno quel bambino incontrò una scuola della rete "Mano Amica", che da anni opera nelle borgate più colpite dalla miseria, dove la gente non ha soldi per offrire un minimo di istruzione ai propri figli. La sua vita cambiò. Fu l'inizio di un cammino nuovo, che lo portò a studiare Medicina e a specializzarsi in Chirurgia cardiaca.
Una mattina, mentre svolgeva il suo lavoro in ospedale, José Antonio incontrò un paziente che aveva bisogno di una rivascolarizzazione e di bypass coronari. Era un sacerdote: Padre James McKenna.
Quel nome, per lui, non era nuovo. Gli era rimasto in mente, dopo tanti anni. Era il nome del sacerdote che dirigeva la scuola che lo aveva accolto da bambino, strappandolo alla povertà.
Trent'anni dopo, lo stesso bambino era riuscito a diventare un bravo medico. La sua grande gioia fu quella di poter curare la persona che lo aveva aiutato a crescere e a raggiungere obiettivi importanti.
Questa storia potrebbe sembrare una favola. Ma è una storia vera. E' uno dei frutti della Fondazione Semper Altius, un'organizzazione internazionale che ha appena iniziato ad operare anche in Italia.
Nasce dalla congregazione religiosa cattolica dei Legionari di Cristo. La sua missione, illustrata nel sito www.altius.org, è quella di trasformare, per mezzo di servizi di educazione, salute e sviluppo, la vita di tante persone che vivono nell'indigenza.
Il motto della Fondazione Semper Altius è "Carità che trasforma". Una carità che non vuole fermarsi soltanto all'aiuto economico, ma che punta alla formazione, all'educazione e alla crescita dei più poveri, affinché tutti possano avere le stesse possibilità nella vita e conquistare un futuro dignitoso.
La Fondazione Semper Altius coordina la rete di scuole "Mano Amica". Attualmente sono 23 in 7 Paesi (Argentina, Brasile, Cile, Colombia, El Salvador, Messico e Venezuela), con più di 15.000 alunni. La prima è stata fondata a Città del Messico, nel 1963.
Tramite queste scuole, i fanciulli che non hanno risorse economiche vengono educati ed accompagnati fino ai gradi più alti dell'istruzione.
Tra i progetti della Fondazione Semper Altius ci sono anche le missioni mediche in Brasile, per offrire assistenza ai bambini delle favelas e alle loro famiglie. In Italia, in particolare, si realizzeranno attività nell'area dell'aiuto ai minori non accompagnati. Inoltre è in programma l'apertura di sportelli di consulenza giuridica, psicologica e medica per gli immigrati.
Il sito della Fondazione Semper Altius è www.altius.org

Carlo Climati
cclimati@altius.org

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
::
È nata a Montecchio Emilia (RE) nel 1980, ma risiede da sempre in provincia di Parma. Laureata in lettere classiche presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia del Teatro e dello Spettacolo dedicata alle riscritture del mito di Antigone, è attualmente dottoranda in discipline teatrali e cinematografiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Collabora con alcuni siti internet dedicati a letteratura e teatro, con un’agenzia letteraria e con un mensile locale. Da sempre interessata all’universo della scrittura e all’editoria, si è recentemente qualificata al primo posto nel concorso Storie a Mezzogiorno (sezione narrativa). Autrice della post-fazione al libro di Fortuna Della Porta IO CONFESSO, sta attendendo l’uscita del suo primo racconto nell’antologia dal titolo Piccole Storie, edizioni La Chiave.
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 60 millisecondi