:: Home » Eventi » 2004 » Ottobre
2004
5
Ott

Un`Isola a Passo di Son

Commenti () - Page hits: 950

 UN'ISOLA A PASSO DI SON
VIAGGIO NELLA MUSICA CUBANA

F.to 16x23 - Pag. 140 - Euro 10,00
Cod. ISBN 88-8185-659-X
Collana Musica/Gli Aironi

Bastogi, 2004

Illustrato da suggestive foto di Cuba (a colori e in bianco e nero) del fotografo Stefano Pacini  www.stefanopacini.it

Trovi il libro nelle migliori librerie e sul sito della Bastogi – www.bastogi.it - Lo puoi richiedere anche alle Edizioni Il Foglio - via Boccioni 28 - 57025 Piombino (LI) – ilfoglio@infol.it - inviando 10 euro compreso spese postali sul conto corrente postale 19232586 intestato a Gordiano Lupi, oppure sul conto corrente bancario 6541/34 di Associazione Culturale Il Foglio - BANCA TOSCANA di PIOMBINO - ABI 3400 - CAB 70720

IL LIBRO E L'AUTORE

A Cuba oggi tutti ballano il son, una musica calda e passionale - una miscela di musica africana e spagnola, bantù e andalusa soprattutto - che ha conquistato L’Avana ai primi del Novecento grazie al Sexteto Habanero e al Septeto Nacional e che è diventata la musica cubana per eccellenza. Il son è l’esponente sonoro più sincretico dell’identità nazionale cubana. Come dire che la musica realizza l’unità nazionale, quasi come la lingua.

La musica cubana rappresenta meglio di altre espressioni artistiche l’elaborazione spirituale di un popolo. Ha saputo sintetizzare le più disparate influenze africane, spagnole ed europee in un qualcosa di nuovo in continua evoluzione. Al giorno d’oggi infatti c’è chi dice che la salsa è musica cubana d’altri tempi attualizzata, ponendo l’accento sulla radice comune che è sempre quella del son. E poi ballo e musica vanno di pari passo a Cuba e qui si può dire che non esiste l’equivalente della nostra musica d’ascolto. La musica è fatta per essere danzata, interpretata, per creare movimento de cintura, musica e ballo sono un’accoppiata inscindibile della cultura cubana. Lo dice anche Alejo Carpentier che la febbre del ballo ha contagiato Cuba sin dal 1800 e che si ballava di tutto, dalla ispanica danza habanera alla contraddanza francesizzante. Il danzón è stato il primo ballo nazionale, per così dire creolo, capace di introdurre figurazioni nuove e un primo accenno di sensualità. Nella rumba invece troviamo la danza nera per eccellenza con figure che riprendono le vecchie danze sessuali primitive. Il son è stato capace di mescolare il calore del danzón all’erotismo della rumba ed esprime la vera sensualità cubana.

Copertina e foto di Stefano Pacini - tratte dal CD fotografico "Cuba que linda es Cuba" che trovate presso le Edizioni Il Foglio al prezzo di Euro 7,50.


Gordiano Lupi (Piombino, 1960). Capo redattore de "Il Foglio Letterario" e Direttore Editoriale delle Edizioni Il Foglio. Collabora con "Mystero" e con la Casa Editrice Profondo Rosso di Roma. Ha pubblicato: Lettere da Lontano (Tracce, 1998), Il mistero di Incrucijada (Prospettiva, 2000), L’età d’oro (Il Foglio, 2001), Il giustiziere del Malecón (Prospettiva, 2002), Le ultime lettere di Pilvio Tarasconi (Il Foglio, 2002), Per conoscere Aldo Zelli (Il Foglio, 2002). Ha tradotto il romanzo del cubano Alejandro Torreguitart Ruiz Machi di carta - confessioni di un omosessuale cubano (Stampa Alternativa, 2003). I suoi lavori più recenti sono: Nero Tropicale (Terzo Millennio, 2003), Cuba Magica – conversazioni con un santéro (Mursia, 2003), Cannibal – il cinema selvaggio di Ruggero Deodato (Profondo Rosso, 2003) e Quasi quasi faccio anch’io un corso di scrittura (Stampa Alternativa, 2003). Stanno per uscire: Orrore, erotismo e pornografia secondo Joe D’Amato (Profondo Rosso) e Tomas Milian, il trucido e lo sbirro (Profondo Rosso).

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Gordiano Lupi

Gordiano Lupi (Piombino, 1960). Collabora con La Stampa di Torino. Traduce gli scrittori cubani Alejandro Torreguitart Ruiz e Yoani Sánchez. Ha pubblicato molti libri monografici sul cinema di genere italiano per la casa editrice romana Profondo Rosso. Collabora con www.tellusfolio.it curando rubriche su Cuba, cinema italiano e narrativa italiana. Tra i suoi lavori più recenti: Cuba Magica – conversazioni con un santéro (Mursia, 2003), Un’isola a passo di son - viaggio nel mondo della musica cubana (Bastogi, 2004), Almeno il pane Fidel – Cuba quotidiana (Stampa Alternativa, 2006), Mi Cuba (Mediane, 2008), Fellini - A cinema greatmaster (Mediane, 2009), Sangue Habanero (Eumeswil, 2009), Una terribile eredità (Perdisa, 2009), Per conoscere Yoani Sánchez (Il Foglio, 2010), Fidel Castro – biografia non autorizzata (A.Car, 2010), Velina o calciatore, altro che scrittore! (Historica, 2010). Cura la versione italiana del blog Generación Y della scrittrice cubana Yoani Sánchez e ha tradotto per Rizzoli il suo primo libro italiano: Cuba libre – Vivere e scrivere all’Avana (2009). Pagine web: www.infol.it/lupi


MAIL: lupi@infol.it
WEB:
www.infol.it/lupi
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 83 millisecondi