:: Home ┬╗ Eventi ┬╗ 2005 ┬╗ Dicembre
2005
17
Dic

L'ultima volta che lo vidi

Commenti () - Page hits: 1350

L'ultima volta che lo vidi

http://www.annamariaaudino.it/lasttime/
http://lasttime.splinder.com/

La scheda del film

Titolo: “L’ultima volta che lo vidi”, Scritto e diretto da Enrico Miglino
Cast: Milena Garreffa, Carlo Morizio e per la prima volta sullo schermo la piccola Rebecca
Musiche originali: i brani della colonna sonora sono composti ed eseguiti da Joykitikonti e Jois Audino.
Coreografie: Milena Milano
Produzione: Scuola Dj sc e Apogeo Editore srl, 2005

Un film che ha per protagonisti due adolescenti e una bambina.
Una fiction italiana prodotta dalla prima scuola Dj europea - la Scuola Dj di Collegno - e Apogeo Editore.
Una colonna sonora composta ed eseguita da due musicisti d'eccezione: Joykitikonti - uno dei Top 100 Dj produttori al mondo - e la sua recente scoperta Jois Audino.
Un ballo che ripercorre attraverso la musica dance elettronica il senso della storia.

Arte, cinema e musica affrontano un tema di grande attualità, trasmettendo il messaggio del film in modo efficace alla varia umanità che appartiene al popolo della notte.

Questo film è dedicato a tutti i bambini che ogni giorno scompaiono strappati all’affetto delle loro famiglie. Una storia breve e avvincente, una fiction italiana che affronta un tema sempre di recentissima attualità.
Una realtà che non può lasciare indifferenti attraverso un "corto" in cui cinema, musica e danza creano una sinergia capace di trasmettere emozioni e sensazioni profonde.

E' per questo motivo che il DVD non è soltanto un film ma fa parte di un progetto più ampio, che nasce con lo scopo di raccontare una "storia" per non dimenticare, per non lasciare punti di sospensione su fatti che non possono appartenere soltanto alla cronaca di un giorno: oltre la notizia, come giornalisti ci sentiamo coinvolti e "L'ultima volta che lo vidi" è un modo concreto per dare continuità.
Una memoria che ha la necessità di appartenere alla collettività; per ogni minore rapito o ancor peggio scomparso senza lasciare traccia, si aprono ferite profonde nelle famiglie. Ma non deve mai venire meno la speranza e soprattutto non devono venir meno le ricerche.

Contribuire attraverso la vendita del DVD con un aiuto concreto alle famiglie degli scomparsi significa dire ai genitori dei bambini, alle loro famiglie che non sono sole, che non sono soltanto un fatto di cronaca.
Accanto ad un'opinione pubblica anestetizzata dall'indifferenza del quotidiano, esiste un'umanità capace di mantenere integra la propria dignità di individui e collettività.

Il progetto "L'ultima volta che lo vidi" è un prodotto fruibile e di qualità, realizzato con attori e musicisti d'eccezione, capace di veicolare un messaggio di valori umani e concretezza.

Anna Maria Audino, Enrico Miglino
(info@annamariaaudino.it)


Le musiche del corto sono state create appositamente dai due Dj Joykitikonti e Jois Audino: dove non bastano le parole interviene la musica fino a prendere il controllo della scena nel capitolo conclusivo della storia.

“Non ci sono più parole, ma soltanto i ricordi e la musica che riempie lo schermo. Dopo qualche secondo di nero la storia riparte. Milena Garreffa muove i primi passi a ritmo di danza: è ancora la Marion ragazzina, ai tempi in cui sognava gli applausi del fratello. In forte contrasto con un destino che si è inevitabilmente compiuto senza possibilità di ritorno, ancora oggi l’interprete non può dimenticare quei giorni, in cui le hanno portato via l’ultimo pezzo di infanzia, forzatamente trasformata in donna, disillusa e malinconica. Marion attraverso questo ricordo rievoca ancora una volta il passato, nell’intimità del suo animo, danzando la disperazione di una perdita importante. Solo a questo punto compare la parola fine.”

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito ├Ę ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 51 millisecondi