:: Home » Eventi » 2005 » Dicembre
2005
4
Dic

Star Wars: analisi dell'esalogia

Commenti () - Page hits: 1000

Star Wars: analisi dell'esalogia

di Fulvio Gatti, Larcher Editore, 256 pag.

 

 

Quarta di copertina

Per trent'anni Star Wars ha trasformato ogni appuntamento con i suoi episodi in un evento seguito da milioni di appassionati. Un fenomeno di massa e, in certi casi, di culto, sul quale ogni amante del genere fantastico non può che soffermarsi con interesse. Ecco allora un saggio sull'esalogia di Star Wars. Un saggio che non ha certo pretese di esaustività, ma che grazie alla piacevole e intelligente scrittura di Fulvio Gatti riuscirà a tracciare per voi una visione d'insieme e a rendere (se non completa) almeno più ricca la vostra conoscenza di questo prodotto meraviglioso, narrandovi i retroscena, raccontandovi dettagliatamente le trame e aprendo alla vista uno scorcio sul mondo che attorno al sub-mondo delle Guerre Stellari ruota come attorno a sole di una galassia lontana lontana...

 

L'autore

Fulvio Gatti. Torinese di nascita, vive tra Torino e le campagne del Monferrato. Ha collaborato a varie testate del circuito Delos Network e collabora col periodico No Quarter e con il settimanale locale L'Ancora di Acqui Terme. È Guida a Guerre Stellari per il portale SuperEva.

 

Struttura del saggio

Il libro si articola come un'analisi attenta, pur se non troppo tecnica (a favore dell'agilità di lettura), del fenomeno Star Wars, a partire dai film. Per ognuno dei sei episodi, si esplora il suo contenuto e la sua struttura (Dentro il film), la storia della sua realizzazione (Dietro il film), gli attori che vi presero parte (I protagonisti) e le persone che contribuirono alla realizzazione (Gli autori). Per quanto riguarda la trilogia classica, di ogni film si trattano anche le differenze tra la versione uscita in sala all'epoca e l'Edizione Speciale, comprese le polemiche annesse. I capitoli successivi alla trattazione delle singole pellicole riguardano rispettivamente l'adattamento italiano della trilogia classica (Localizzazione), che dà spazio in particolare a interviste ad alcuni doppiatori e al direttore del doppiaggio Mario Maldesi; una collocazione della saga nella storia del cinema, con i suoi predecessori, gli imitatori, le citazioni (Debiti e crediti); il fenomeno dell'Expanded Universe, riepilogato a partire dalla sua nascita fino all'esplosione attuale (Oltre i film); contenuto extra di questo capitolo è un'utile cronologia dettagliata degli eventi e dei libri e fumetti che compongono l'Expanded Universe; infine, il multiforme universo dei fan italiani (Fandom), con interviste e interventi dei principali gruppi. In appendice, un glossario semiserio, utile guida per i meno avvezzi alle terminologie starwarsiane, ma anche ironico divertissement per chi la saga invece la conosce bene.

 

Origine e intenzioni

Il libro nasce innanzitutto dalla forte passione dell'autore per la trilogia classica, interesse che non è mai stato esclusivamente passivo. Alle letture molteplici sulla saga, Fulvio Gatti infatti ha da sempre affiancato studi personali sulle caratteristiche peculiari dei film, che li rendono qualcosa di così unico nella storia del cinema, in grado di influenzarne il futuro e allo stesso tempo di non lasciare eredi all'altezza. Un aiuto nel rispondere alla domanda su quale sia il segreto di Star Wars, è giunto tramite le letture di narratologia: Chris Vogler e il Viaggio dell'eroe prima, interessante teoria sul cinema contemporaneo in cui si pesca a piene mani dall'opera di Lucas, via via risalendo fino a Joseph Campbell (influenza dichiarata sia di Lucas, sia di Vogler) e alla Morfologia della fiaba di Vladimir Propp. Rilievo nel saggio è dato al sistema dei personaggi unico, per analizzare il quale si fa ricorso sia a Propp che a Vogler. Ma Star Wars non è solo inconfondibile dal punto di vista cinematografico, lo è anche nella storia della sua realizzazione, quasi avventurosa quanto le vicende che racconta. Ecco allora quasi due anni di ricerche su libri specifici in lingua originale, e riviste dell'epoca, come intere annate di Starlog, da cui è stato possibile, grazie a interviste realizzate nel pieno dell'uscita dei film, ricostruire anche momenti non sempre ricordati da molti documentari prodotti dalla Lucasfilm stessa. Sebbene molti aspetti siano già noti da parte dei fan più documentati, il libro si propone di fornire anche a loro una prima ipotesi di analisi degnamente argomentata e sviluppata, a partire da competenze che abbracciano l'intera storia del cinema, in merito alla saga stessa. In fondo, come tutte le opere critiche, nulla più di un'opinione personale, condivisibile o meno, ma con lo scopo di attribuire alla saga quella dignità di classico che, con il trentennale prossimo di Guerre Stellari, essa si merita ormai ampiamente.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 80 millisecondi