:: Home » Eventi » 2004 » Agosto
2004
10
Ago

Inaugurazione della mostra antologica di Ivo Sassi

di
Commenti () - Page hits: 1050

GIOVEDI’ 12 AGOSTO ALLE ORE 19 INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA ANTOLOGICA DI IVO SASSI “LA COERENZA VARIATA” AI MAGAZZENI DEL SALE DI CERVIA

In contemporanea parte "Il Vaso", mostra itinerante nelle strutture ricettive di Cervia. La mostra è inserita all’interno di un ricco calendario di eventi che si concluderà Sabato 25 Settembre con il Convegno Nazionale “Ceramica tra Arte, Arredo e Architettura”: tra i relatori Renato Barilli e Ugo Nespolo. La mostra di Ivo Sassi resterà aperta fino al 30 settembre.
Giovedì 12 agosto alle ore 19.00, presso la Torre del Magazzeno del Sale di Cervia, sarà inaugurata l'attesissima mostra antologica di Ivo Sassi “La coerenza variata”. "Ritmi di onde, flutti che si inarcano,  si increspano spumeggianti in toni d'azzurro e di cobalto", così ha descritto recentemente il critico d'arte Claudio Spadoni le opere piu' recenti di Ivo Sassi, che sembrano recuperare così un'inconsueta precisione naturalistica con forti richiami al mondo marinaro e che trovano in questo caso una delle piu' felici collocazioni." Infatti la grande mostra antologica di Ivo Sassi, che propone al pubblico una lettura completa del lavoro del grande artista, già Premio Faenza nel 1969, attraverso l'esposizione di almeno 300 opere, compresi una trentina di quadri del primissimo periodo dell'artista,  permettendo al visitatore di poter esplorare, attraverso le opere monumentali di Ivo Sassi, cinquant'anni di storia di ceramica faentina che ha ridato spazio e importanza alla "grande" maiolica, attraverso la realizzazione e l'utilizzo di smalti straordinari  e attraverso una modalità di lavoro capace di incrociare diverse tecniche come nel caso delle opere che fanno incontrare la maiolica con il mosaico, in un 'operazione di maestria ineguagliabile. "La mostra, che viene completamente allestita all'interno degli straordinari Magazzeni del Sale di Cervia,  sarà aperta tutti i giorni dalle 19 alle 23" conclude con soddisfazione Tiziano Samore' , Presidente di Terre di Faenza, che sta alacremente lavorando alla promozione della grande mostra.
La mostra avrà al suo esterno la presenza di un inedito "L'albero del sale" realizzato  da Ivo Sassi : un'opera unica e originale da vedere. E' il simbole delle due città: il sale di Cervia e la ceramica di Faenza e sarà l'attrazione principale dell'antologica di Ivo Sassi. "E' alto sei metri, completamente in maiolica e sopra vi è applicato uno stgrato di sale grezzo" illustra Ivo Sassi "Una pianta metafora della vita, che non nascnonde una sacralità profonda: fecondata dal bianco minerale, plasmata con la terra,  cresciuta vigorosa e forte, ciclica nelle stagioni" conclude poeticamente Ivo Sassi, dopo la bella performance sulla spiaggia che ha cementato il matrimoni otra la ceramica e il mare. Ai suoi piedi "l'albero del sale" avrà decine e decine di foglie in ceramica su un tappeto di sale purissimo. Insomma, ancora una volta la grande capacità di dare alla maiolica altri spazi e dimensioni.
La grande mostra di Ivo Sassi è inserita nel programma dell'importante  Progetto Triennale di valorizzazione turistica locale Integrata e di promozione dei territori della Provincia di Ravenna, varato quest'anno dalle Città di Cervia e di Faenza con il sostegno dell'Assessorato al Turismo della Provincia di Ravenna e della Regione Emilia-Romagna. Tale progetto, presentato nei giorni scorsi dai Sindaci delle Città di Faenza e di Cervia Claudio Casadio e Roberto Zoffoli e dai rispettivi Assessori al Turismo Stefano Collina e Nevio Salimbeni,  si svilupperà attraverso la valorizzazione della ceramica come espressione peculiare e plurisecolare dell'arte e dell'artigianato dell'intero territorio. Si tratta di un progetto strategico che miscela innovazione, diversificazione e completezza e che risponde concretamente ad una recente indagine realizzata dal prestigioso istituto della Doxa che ha segnalato  il forte interesse degli italiani ad acquistare oggetti in ceramica, naturalmente ancora con maggior interesse se questi si possono reperire nei luoghi tradizionali delle vacanze.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
::
È nata a Montecchio Emilia (RE) nel 1980, ma risiede da sempre in provincia di Parma. Laureata in lettere classiche presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia del Teatro e dello Spettacolo dedicata alle riscritture del mito di Antigone, è attualmente dottoranda in discipline teatrali e cinematografiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Collabora con alcuni siti internet dedicati a letteratura e teatro, con un’agenzia letteraria e con un mensile locale. Da sempre interessata all’universo della scrittura e all’editoria, si è recentemente qualificata al primo posto nel concorso Storie a Mezzogiorno (sezione narrativa). Autrice della post-fazione al libro di Fortuna Della Porta IO CONFESSO, sta attendendo l’uscita del suo primo racconto nell’antologia dal titolo Piccole Storie, edizioni La Chiave.
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 63 millisecondi