:: Home » Eventi » 2018 » Gennaio
2018
17
Gen

Disturbi emotivi a scuola - Strategie efficaci per gli insegnanti

Commenti () - Page hits: 100
Edizioni Erickson
 
Frutto del lavoro dei maggiori esperti nel settore, grazie alla sua impostazione teorico-operativa, la Guida Disturbi emotivi a scuola presenta non solo le caratteristiche dei disturbi in ambito scolastico e non, ma anche le strategie per compensare le abilità deficitarie e gli strumenti di intervento didattico e psicoeducativo.
Il volume si articola in 4 sezioni che guidano il lettore nelle diverse fasi che caratterizzano il lavoro con gli alunni:
- CONOSCERE, OSSERVARE E VALUTARE: si dà una definizione chiara ed esaustiva dei disturbi emotivi, fornendo strumenti per la loro osservazione e classificazione.
- PROGRAMMARE E AGIRE: si espongono strategie e interventi concreti con cui far fronte in modo efficace alle particolari esigenze didattico-educative.
- RIFLETTERE E COMPRENDERE: si approfondiscono i risvolti emotivi e relazionali conseguenti ai disturbi.
- ALLEARSI E CONDIVIDERE: si suggeriscono strategie per la costruzione di una rete di intervento sinergico volto al benessere del bambino.
IN OGNI CAPITOLO È INOLTRE POSSIBILE TROVARE:
- una linea temporale sequenziale che illustra in quale fase si collocano le proposte presentate nel capitolo
- una mappa concettuale che anticipa e organizza i contenuti
- numerosi esempi di caso
approfondimenti dalla ricerca scientifica
- le interviste «Alcune domande all’esperto...»
- i consigli per la didattica in classe
- la sintesi dei contenuti presentati nel capitolo
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 49 millisecondi