:: Home » Eventi » 2013 » Dicembre
2013
5
Dic

Resushitati - Cardiopoetica

Commenti () - Page hits: 1450

 

Già dal titolo il libro presenta una dualità, quella del “o risorgi o muori” e si nota da come si voglia leggere il titolo. Resuscitàti, come il titolo di un film, un atto terzo a quello della vita. Mentre cambiando l’accento in modo da dire “resùscitati”, un imperativo destinato a ciascun lettore, che riporta alle origini. Tema centrale del libro è il concetto di resurrezione, soprattutto dei vivi, delle persone dalle vite apparenti, dai corpi comandati dalle celebrazioni delle personalità singole. La richiesta di una scelta, limpida e netta, è tema esistenziale del libro. Ma perché inserire la parola sushi nel mezzo? Il sushi è nell’immaginario parte del mondo “take-away”, del portar via, ovvero di quel mondo in cui gli oggetti sono impacchettati e portati via. Mentre il libro si riferisce al soggetto che viene portato via, reinterpretando la categoria principale del consumismo, quella dell’estrema personalizzazione, però degli oggetti e non dei soggetti. Con quest’ultimo libro, il gruppo si ripresenta attivo sul piano sociale, preparandosi così ad avviare una stagione di nuovi tour legati al reading nonché  nuovi progetti legati al mondo della scrittura.

Cardiopoetica è un collettivo letterario, composto da tre persone (Marco De Cave, Fabio Appetito e Mariano Macale),  nasce nel 2010 a Cori (LT) e si prefigge l’ambizioso obiettivo di riportare la poesia nella quotidianità e nel contesto quotidiano urbano. Terreno naturale di promozione sono le province di Roma e Latina. Struttura immediatamente una propria concezione poetica, fatta di rilettura in chiave contemporanea dei testi della tradizione montaliana, nerudiana e della Beat Generation americana, ma questi sono solo alcuni tratti salienti, per il resto è via via più chiara e netta la definizione di uno stile unico. Tra l’altro il collettivo è presente anche online, sia sulla fan page di Cardiopoetica, sia sul blog “Vongole & Merluzzi”, mediante il quale svolge un lavoro prosaico di critica satirica e spassionata su vari temi civili.
All’inizio del 2012 pubblica il primo libro, espressione della propria poesia, con Edizioni Ensemble dal titolo “State Scherzando, Vero?”. Il gruppo costituisce varie collaborazioni a livello locale, da Cori a Roma. A metà del 2012, pubblica con il movimento romano “Revolutionary Poets Brigade” un libro, in cui alcune poesie degli autori sono inserite. Nome del libro “Revolutionary Poets Brigade. Vol. 1”. Nel 2012 vince il primo premio per poesia dialettale e il secondo nella categoria over 25 in “Latina in Versi” e nel mese di novembre è parte attiva nel seminario-studio su Pasolini tenutosi nella sede della Provincia di Roma con l’Associazione Gruppo Laico di Ricerca. I componenti del gruppo sono anche autori di alcuni racconti brevi pubblicati in varie antologie (da Flanerì ad Ensemble).
Riceve nell’anno 2013 il XIII premio MondoLibro, riconoscimento internazionale di letteratura per l’impegno civile nella poesia. Attivo su numerosi fronti, instaura collaborazioni artistiche nello stesso anno con Alessio Pistilli, Simone Sabatino e tanti altri gruppi musicali fioriti nella provincia di Latina. Insieme ad artisti locali del mondo della fotografia (come Sofia Bucci) e della pittura (Edoardo Bernardi) cura la parte letteraria delle presentazioni ed è parte attiva nelle installazioni artistiche.
Nell’estate 2013 promuove il progetto “Atti poetici in luogo pubblico”, mediante l’installazione avanguardistica di veri e propri manifesti poetico-artistici in diversi centri della provincia di Latina, riportando la poesia al centro dell’attenzione delle comunità locali. Nell’ottobre 2013 esce il secondo libro “Resushitati” con casa editrice Il Foglio Letterario, con sede a Piombino.
Da ultimo hanno fatto un’intervista su Radio Rai 3 e su Radio Luiss.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 121 millisecondi