:: Home » Eventi » 2005 » Aprile
2005
12
Apr

''Ragù di capra'' a Roma

Commenti () - Page hits: 850
Roma, giovedì 21 aprile, ore 18, Libreria Modadori Trevi,
piazza Fontana di Trevi di San Vincenzo.
Intervengono l'autore, la senatrice dei Verdi Anna Donati e il magistrato della Direzione nazionale animafia Gianfranco Donadio.
L'ingresso è libero.
 

Scheda del volume

Autore: Gianfrancesco Turano

Titolo: Ragù di capra

Editore: Dario Flaccovio

Collana: Gialloteca

Pagine: 240

Prezzo: 13 euro

ISBN: 88-7758-606-0

Biografia autore: Gianfrancesco Turano è nato a Reggio Calabria nel 1962. Giornalista e drammaturgo (premi Riccione Ater, Teatro e scienza, Enrico Maria Salerno), vive a Milano, dove ha incominciato a lavorare a 18 anni come venditore porta a porta di enciclopedie di cui sconsigliava l’acquisto. Essendo riuscito nell’intento di non piazzarne neanche una, si è laureato in greco antico, ha fatto il traduttore e ha insegnato inglese in un istituto per parrucchieri. È inviato speciale di un settimanale economico. Ha pubblicato inchieste su corruzione, riciclaggio, finanza offshore, criminalità organizzata e altre realtà propulsive per lo sviluppo.
Ama il jazz per eredità di famiglia e gioca a calcio da centravanti incompreso.

 Contenuto dell’opera: Stefano Airaghi è uno “zanza”, un piccolo truffatore milanese sulla quarantina che tenta il colpo della vita ai danni di un’assicurazione. Affonda il suo yacht nello Jonio calabrese e si finge annegato. In attesa di incassare il premio, si nasconde in un paesino della Locride. Sammy Morabito, socio di Airaghi a Milano e nipote del capobastone locale, gli fornisce le credenziali e l’appoggio logistico. Incapace di stare senza fare nulla per i mesi necessari alla dichiarazione di morte presunta, Airaghi prende a frequentare un gruppo di deliquentelli locali mal visti dagli uomini delle cosche. I ventenni Mariano il Pazzo, Ciccio Naso Forato, Rocco Polo Nord e Toni Prepagato subiscono l’influenza del Milanese. Quando uno di loro, il giovane Enzino, propone ad Airaghi di rivendere un carico d’armi russe perso in mare dalla ’ndrangheta, il Milanese ha l’illuminazione. Entrerà nel giro grosso, con una ndrina fondata e comandata da lui. Ma il boss zzi Saro Morabito forse non gradisce la concorrenza.

 

Raffaella Catalano
Editor e addetto stampa
press@darioflaccovio.it
Dario Flaccovio Editore
via E. Oliveri Mandalà, 35
90146 Palermo
tel. 091-202533
www.darioflaccovio.it

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 62 millisecondi