:: Home » Eventi » 2008 » Marzo
2008
19
Mar

Scavi in Giordania… quante sorprese!

Commenti () - Page hits: 950

 

Scavi in Giordania… quante sorprese!

 

Secondo appuntamento per il ciclo di conferenze "Archeologia Italiana in Asia e Africa. Le missioni dell’IsIAO" promosso dall’Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente. Martedì 25 sarà la volta della Missione archeologica ed epigrafica in Giordania. La relatrice della giornata sarà il Direttore della Missione, la dottoressa Jaqueline Calzini Gysens

Roma, 19 marzo 2008 – Prosegue il ciclo di conferenze "Archeologia Italiana in Asia e Africa. Le missioni dell’IsIAO" promosso dall’Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente con la finalità di far conoscere e valutare, nella loro interezza, le attività di scavo promosse in varie zone dell’Africa e dell’Oriente.

Il prossimo martedì 25 marzo, nella cornice della Sala delle Conferenze dell’IsIAO (via Ulisse Aldovrandi, 16 a Roma), a partire dalle ore 17:00, sarà la volta della missioni archeologica ed epigrafica in Giordania. Il titolo dell’incontro sarà "La missione archeologica dell’IsIAO in Giordania: i risultati delle ultime campagne di scavo a Rabbath" e a illustrare le evoluzioni del lavoro svolto nel corso dell’ultimo anno sarà la dottoressa Jacqueline Calzini Gysense, Direttore della medesima missione. All’incontro parteciperà anche il professor Gherardo Gnoli, presidente dell’IsIAO.

L'IsIAO è un ente pubblico che opera sotto la vigilanza del Ministero degli Affari Esteri per favorire la conoscenza del mondo asiatico ed africano.L'ente, che è sorto nel 1995 dalla fusione dell'IsMEO ("Istituto italiano per il medio ed estremo Oriente") e del IIA (Istituto italo-africano), ha tre sedi: a Roma, a Milano e a Ravenna. La missione dell'istituto è quella di operare nel campo della promozione culturale al fine di avvicinare l'Italia ai Paesi dell'Africa e dell'Asia e alla loro cultura.

L'IsIAO, nel corso degli anni, ha istituito centri di studio e di ricerca, organizzato mostre e conferenze, patrocinato convegni e seminari specialistici, edito riviste e pubblicazioni di spiccato valore accademico, finanziato importanti campagne archeologiche, istituito corsi di lingue e culture africane e orientali, sottoscritto convenzioni e gemellaggi con analoghi enti accademici sia italiani che stranieri, realizzando tutto ciò con la collaborazione dei suoi soci e di un gran numero di esperti e docenti di formazione africanistica e orientalistica. Sin dall'anno di fondazione, l'IsIAO è presieduto dal professor Gherardo Gnoli.

 

Per informazioni: Ufficio stampa Isiao:

Mabq – Tino Redaelli – tel. 0289289300 Mail. Tino.redaelli@mabq.com

Gianluca Maggiacomo – tel. 0698262337 Mail. Gianluca.maggiacomo@mabq.com

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 328 millisecondi