:: Home » Eventi » 2007 » Maggio
2007
3
Mag

Parole sul filo

Commenti () - Page hits: 1100
PAROLE SUL FILO Numeri circensi, varietà letterarie e acrobazie musicali

A cura di Scuola Holden e Fiera del Libro

con gli attori del Teatro della Caduta e il quartetto swing Minigezz

Giovedì 10 maggio ore 20.30

Torino, Lingotto Fiere Padiglione 1 Sala Rossa

Direzione Artistica: Massimo Betti Merlin e Roberto Tarasco

Drammaturgia: Mari Accardi, Gessica Franco Carlevero, Caterina D'Amico

“Se tu fossi ancora sotto il tendone, adesso vedresti l’ottavo numero; tutto a un tratto la tenda della tribuna su cui inizia a suonare l’orchestra, verrebbe aperta di colpo e i tuoi occhi spalancati piomberebbero nel buio…”

Il fuoco. Peter Handke. Storie del dormiveglia, Guanda 1983

Se voi sarete sotto al tendone, sentirete le parole diventare storie. Vipere azzurre, gatti spaziali. E vampiri composti per tre quarti d’acqua. L’orchestra suonerà, l’uomo danzerà sul filo, e fiamme si trasformeranno in sfere. Se voi sarete sotto al tendone, vedrete eventi influenzati dal pensiero. Il pensiero è magico e lascia spazio al sogno.

Venghino signori, venghino a sognare sotto al tendone.

Mari, Gessica e Caterina, tre ragazze diplomate al Master Holden in tecniche della narrazione, dirette da Massimo Betti Merlin e Roberto Tarasco hanno dato vita insieme con il gruppo degli artisti della Teatro della Caduta a Parole sul filo. Accompagnamento dal vivo con musiche originali del quartetto deambulante Minigezz: sassofono, fisarmonica, chitarra e mini-batteria.

Punto di partenza il tema della Fiera del Libro: Confini, luogo in cui gli opposti, come follia e lucidità ordine e disordine sogno e realtà, si fondono. Attraverso il DNA del circo, itinerante e in continua trasformazione, vengono messe in scena molteplici realtà con un percorso tra recitazione e lettura di adattamenti da autori contemporanei. Tra Aimee Bender e Fernando Savater, Augusten Burroughs e Simona Vinci, passando per Peter Handke e Ken Kalfus, si attraversano mondi in mutamento da un opposto all’altro. Poesie, duetti, monologhi, doppi salti mortali, equilibrismi e metamorfosi. Una successione di racconti e performance in equilibrio tra loro, come un funambolo sul filo, mostra la molteplice natura dell’uomo.

Ufficio stampa Scuola Holden: tel. 011 66 77 619 Ludovica Gallo Orsi – Gaia D’Angelo

ludovica.galloorsi@scuolaholden.it ufficiostampa@scuolaholden.it
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 237 millisecondi