:: Home » Eventi » 2007 » Marzo
2007
20
Mar

Antonella Lattanzi alla Feltrinelli Bologna

Commenti () - Page hits: 1050

LIBRERIA FELTRINELLI
giovedì 22 marzo alle ore 17.30

piazza Galvani , 1/h - Bologna

Antonella Lattanzi
 


presenta

LEGGENDE E RACCONTI POPOLARI
 
DELLA PUGLIA 
 
ne discutono con l'autrice

Francesca Mazzucato e Marco Nardini

 
Dialogo a due voci tra Francesca Mazzucato e Antonella Lattanzi con interventi di Marco Nardini, acuto osservatore e interprete del contemporaneo, per scoprire le intersezioni, gli anelli, i legami tra due voci, due mondi e due spazi temporali: una società complessa, calata in un presente tecnologico, compresa in una densa spinta al futuro, com'è Bologna, e la Puglia, col suo bagaglio di passato onirico e fiabesco, reale e immaginato.

Un libro migrante, come certi uccelli coraggiosi, che si muove su più piani e molteplici spazi, per diventare – da pugliese – bolognese, e svelare il saldissimo legame che sempre persiste tra il Nord e il Sud, dell'Italia e del mondo.

Magiche suggestioni del Sud superano barriere di latitudini e diventano intriganti narrazioni fra storia, leggenda e fantasia, tra la Puglia e Bologna. Migrano le storie, come le persone. Ma quando migrano le storie accade qualcosa di magico, di sovrannaturale: i singoli racconti si amalgamano e diventano plasmabili, si rinnovano come una fonte che era prosciugata e che zampilla nuova acqua. La migrazione crea nuovi lettori, e i lettori nuovi libri, in un rapporto biunivoco tra scrittore e lettore in movimento.

Sud-Nord, Nord-Sud: una scrittrice ha costruito un ponte di parole magiche, di modo che leggende e storie – lente come le stagioni della terra – si amalgamino con il nostro contemporaneo tecnologico supersonico, per ritrovare l'antico e remoto sapore di un territorio comune.

L'autrice non si limita a raccontare quelle che sono le leggende e i miti pugliesi, ma si impegna a collocarli in un contesto storico-sociologico, indagandone la genesi e l'impatto sull'Italia di oggi, ma non tralasciando di raccontare leggende e fiabe con un tono estremamente godibile. Attraverso questo sguardo antropologico, i miti perdono la loro collocazione regionale, e indagano, su piani plurimi, la realtà, la storia, l'immaginazione, il folklore, la cultura, i costumi europei e, in alcuni casi, anche orientali. Il testo è corredato da splendide fotografie, "fotografie-poesie", come le definisce l'autrice, scattate appositamente per il saggio in questione dal fotografo Nino Lattanzi  
.

--

Rosella Postorino

Ufficio Stampa
Newton Compton editori srl
Via Portuense, 1415
00050 Roma
tel: +39 06 65002553
fax: +39 06 65002892

email: rosella@newtoncompton.com ; uff.stampa@newtoncompton.com

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 50 millisecondi