:: Home » Eventi » 2007 » Gennaio
2007
28
Gen

Gli occhi dell’Africa

Commenti () - Page hits: 800

Al via la prima rassegna di Cinema africano

“Gli occhi dell’Africa”

Film dall’Africa, non sull’Africa. Questo il senso di una rassegna di cinema africano. Dare voce all’altro, lasciarci guidare dallo sguardo dell’altro, cercare di vedere con “gli occhi dell’Africa”. Un tentativo di capire non cosa noi pensiamo dell’Africa, ma come gli africani vedono il loro mondo e cosa hanno da dire a noi. Dare voce all’altro è il modo migliore per conoscerlo, e la reciproca conoscenza è la via obbligata dell’integrazione.

Le conferenze e i testi sull’Africa sono ormai numerosi. Per questo abbiamo pensato di dar voce all’Africa attraverso l’espressione culturale del cinema, con una rassegna di film scritti e diretti da registi africani. “Il cinema è una lingua universale”, diceva Pasolini: può essere, perciò, un terreno fertile su cui porre le basi per una pacifica convivenza. La rassegna, infatti, si pone non solo come evento culturale, ma anche e soprattutto come un’originale occasione di incontro con le comunità di immigrati presenti nel territorio.

Fin dall’inizio l’idea è nata in un’ottica d’insieme, coinvolgendo le realtà del territorio sensibili al confronto culturale con i paesi africani ed è stata subito accolta con entusiasmo anche dall’amministrazione regionale, che ha visto in questa rassegna un modo per favorire l’integrazione, tema su cui essa stessa sta lavorando non senza difficoltà. E pian piano l’iniziativa si è allargata coinvolgendo non solo la città di Pordenone, ma anche alcune città della provincia come Sacile e Spilimbergo.

Un evento ad ampio raggio, dunque, per avvicinarci al mondo africano liberi dai consueti pregiudizi.

E un primo stereotipo da sfatare è che esiste l’Africa tout court: esistono, invece, molteplici Afriche, che abbiamo voluto portare sullo schermo attraverso serate a tema.

A Pordenone doppio appuntamento, con spettacoli dedicati al Maghreb, con la proiezione di Barakat (Algeria), e di Badis (Marocco), e all’Africa centrale, con i film Udju Azul di Yonta (Guinea Bissau) e Sango Malo (Camerun). A Spilimbergo, dove è presente una comunità del Burkina Faso, saranno proiettati due film provenienti da questo paese, I ragazzi della macò e Laada. A Sacile, dove è forte la presenza dei senegalesi, due film sul Senegal, Le franc e Guelwaar.

Le proiezioni saranno in lingua originale con sottotitoli in italiano, per dare la possibilità agli spettatori africani di gustare il film nella lingua d’origine e agli spettatori italiani di assaporare la musicalità di questi idiomi.

La rassegna avrà un’anteprima il 9 febbraio, con una serata variopinta e ricca di eventi. Si partirà con la presentazione del libro Dietro il Sahara di Enzo Barnabà, con la presenza dell’autore. A seguire ci sarà l’inaugurazione di una mostra fotografica dedicata al mondo africano, con la degustazione di prodotti e cibi africani. A conclusione verrà proiettato il film-documentario A, B, C Africa di Kiarostami.

Non mancheranno anche degli appuntamenti con le scuole, con matinée a Pordenone e a Sacile.

Le proiezioni saranno arricchite da testimonianze di persone a stretto contatto con le realtà africane.

L’intera iniziativa è organizzata da Caritas Diocesana di Concordia-Pordenone, Cinemazero, Cooperativa Il Punto, Cooperativa L’Altrametà, Associazione LaLinea, Centro Missionario Diocesano, con la collaborazione di Tavolo Target 2015, Associazione Immigrati di Pordenone, Circolo Aperto l.p.t. onlus, Associazione Senegalesi in Friuli Venezia Giulia, Comunità del Burkina Faso di Spilimbergo, e con il patrocinio e il contributo dell’Assessorato Regionale all’Istruzione, Cultura, Sport e Pace, della Provincia di Pordenone, dei Comuni di Pordenone, Sacile, Spilimbergo, e di Banca di Credito Cooperativo di Pordenone.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 329 millisecondi