:: Home » Eventi » 2007 » Gennaio
2007
22
Gen

Mercenary God e Soglia del dolore

Commenti () - Page hits: 1100

MITI DEL PUNK FRIULANO IN CONCERTO: MERCENARY GOD + SOGLIA DEL DOLORE

E' una serata destinata a passare alla storia quella programmata per sabato 27 gennaio al
Whiskey a go go di Camino al Tagliamento (UD). Un tuffo nei primissimi anni '80 con due formazioni leggendarie, (recentemente ricostituite), i MERCENARY GOD e i SOGLIA DEL DOLORE, che hanno lasciato a vario titolo una traccia nella storia del punk italiano. Apriranno la serata i gemonesi MERCENARY GOD, attivi fra il 1979 ed il 1981, e noti fra gli appassionati per uno split uscito all'epoca ("Challenge") e per la recente pubblicazione del vinile "Burning Generation" e del CDrom "Mercenary God", realizzati con materiale inedito. La reunion della band, a 25 anni dall'ultimo concerto dal vivo, è avvenuta il 5 gennaio scorso sul palco del centro sociale Rivolta di Marghera con un ottimo riscontro di pubblico. La seconda parte della serata vedrà in azione i  SOGLIA DEL DOLORE, originari della zona di  Spilimbergo-Maniago ed attivi fra il 1982 ed 1984. Paladini del "peace punk", sono noti soprattutto per una serie di concerti realizzati in contesti decisamente poco convenzionali e per la pubblicazione di un E.P. uscito postumo e divenuto immediatamente oggetto di culto fra i collezionisti. I SOGLIA DEL DOLORE si sono riuniti nel 2004.
(di seguito le biografie delle due band)

MERCENARY GOD (punk rock band)
www.rocknotes.it/mercenarygod.htm    Mail: mercenarygod@rocknotes.it
www.myspace.com/mercenarygod  
Management: tel. 335 8381500 (dopo le 13 -  no SMS)
MSN messenger:
mercenary@inwind.it (no mail)

SOGLIA DEL DOLORE (peace punk)
http://www.myspace.com/sogliadeldolore

MERCENARY GOD - biografia - Nati a Gemona del Friuli sul finire del 1979, in pieno periodo "punk", i Mercenary God si sono distinti dalla miriade di altri gruppi italiani
dell’epoca per essere riusciti, nel corso dei due anni della loro breve ma intensa storia musicale, ad esibirsi fuori dai confini della propria regione, arrivando ad incidere un disco
recensito sulle principali riviste musicali dell'epoca. In una sorta di "concorrenza" con il più strutturato Great Complotto, il circuito punk udinese si sviluppava già dal 1977 intorno a band in continua mutazione (Metalshock, Alternative, Dial 113, Commandos) senza però riuscire ad ottenere l’omogeneità creativa ed organizzativa della scena pordenonese.
Quella dei Mercenary God è stata da subito una storia a parte: isolati geograficamente , estranei alle correnti post-punk e troppo giovani ed ingenui per capitalizzare una notorietà
in rapida crescita, soprattutto fra gli addetti ai lavori. La loro musica partiva dal punk inglese ed americano degli anni settanta, evitando accuratamente il nascente hardcore militante, e si mescolava ad una certa psichedelia garage molto personale punteggiata di sperimentazioni noise e buon vecchio rock’n’roll.
Dopo una manciata di concerti, spesso completamente autogestiti, l’incontro con i trevigiani No Submission ed il giornalista Claudio Sorge, portarono alla realizzazione, nel 1981, dello
split-LP "Challenge", prodotto dalla neonata etichetta discografica lombarda Bootleg Records, di Marco Melzi. Il disco comprendeva, oltre ai Mercenary God ed ai No Submission, anche
gli udinesi No Suicide. Nel corso dello stesso anno venivano realizzate le registrazioni di 11 brani, destinate al primo LP della band (Burning Generation), rimaste inedite fino alla pubblicazione, avvenuta nel novembre del 2004, per merito dell'etichetta indipendete Big Star Rolling di Preganziol (TV)
. Burning Generation viene recensito in tutto il mondo registrando un inaspettato successo fra gli addetti ai lavori e gli appassionati del genere. I MERCENARY GOD appaiono nel documentario sul punk italiano MAMMA DAMMI LA BENZA ,
diretto da Angelo Rastelli e basato sui testi di Luca Frazzi, andato in onda nel 2005 su Sky TV
e presto disponibile su DVD. Nei primi mesi del 2006, l'etichetta SNAPSMUSIC ha prodottoil Cd-rom MERCENARY GOD che contiene materiale live, fotografico e video inedito del periodo 1980/1981. E' in programma la pubblicazione di alcune Compilation nelle quali verranno inclusi brani dei Mercenary God. E' prevista anche la stampa di Burning Generation su CD.

SOGLIA DEL DOLORE - biografia - I Soglia del Dolore nascono in Friuli nel 1982 nella zona di Spilimbergo-Maniago ed emergono nella scena punk dell’epoca come esponenti del movimento denominato “peace punk”, nato nel Regno Unito dai gruppi della Crass Records, quali Flux of Pink Indians, Omega Tribe, Dirt, Conflict e gli stessi Crass.

Un punk controcorrente quindi che rifiutava sistematicamente contratti discografici con le major e si teneva lontano anni luce dal circo di merchandising che stava trasformando il movimento punk in un fenomeno da baraccone.

La band e' sempre stata infatti interessata prettamente agli aspetti sociali e politici del movimento punk e, sebbene il nome “Soglia del Dolore” venga a volte interpretato come "suoniamo a volume molto alto/pericolosi per le orecchie", nelle intenzioni del gruppo si riferiva invece alla sensazione di essere psicologicamente sopraffatti dalla sofferenza umana, causata dal sommarsi di diversi fattori: guerra, avvelenamento e distruzione dell'ambiente, consumismo, violazioni dei diritti umani e degli animali, uso distorto dei media per il controllo di massa,... Queste sono le tematiche affrontate allora ed ora dai testi del gruppo.

Dopo un cambio di formazione nel 1983 ed un anno e mezzo di concerti nei luoghi e nelle situazioni piu’ improbabili, il gruppo si scioglie nel 1984. Il disco dei Soglia del Dolore (un E.P. autoprodotto)  esce postumo nel 1985 in 1000 copie e diventa un oggetto di culto fra i collezionisti, ancora oggi venduto a prezzi improponibili su oscuri siti giapponesi.

I Soglia del Dolore si riformano nel 2004 con due membri della formazione originaria del 1982 e due new entry. La pagina web http://www.myspace.com/sogliadeldolore documenta l’attuale attivita’ della band.

Negli ultimi vent’anni, gli attuali membri della band hanno collaborato con diversi progetti musicali. Probabilmente, l'esempio di collaborazione internazionale piu' noto e' quello fra l’attuale cantante Francis e la band gotica inglese In The Nursery. Nel loro album “Lingua”, Francis e' la voce maschile nel brano "Bielo Dumblo".

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 65 millisecondi