:: Home » Eventi » 2006 » Dicembre
2006
21
Dic

Natale in casa Simpson

Commenti () - Page hits: 1500
EDIZIONI IL FOGLIO
Casa Editrice fondata nel 1999
 
UN NATALE ALTERNATIVO IN CASA SIMPSON
 

Benvenuti in casa Simpson

Fenomenologia di una famiglia media americana

di Francesca Barbolini

euro 12 - pag. 130

ISBN 88 - 7606 - 126 - 6

Gialli, eccessivi, irriverenti, sconclusionati, corrotti ed oziosi. Stupidamente affascinati da tutto ciò che è kitsch, dal trash, dal consumismo sfrenato, dalla pubblicità volgare, dai beceri luoghi comuni. Probabilmente i più ordinari - senza mai esserlo sul serio - e meno politically correct protagonisti animati di una sit-com celebre a livello mondiale. Questo sono I Simpson: Francesca Barbolini ci conduce fra vizi, virtù e meschinità di una famiglia americana sui generis, valutandone il fenomeno mediatico attraverso l’analisi critica del cartoon, del linguaggio visivo e verbale, delle tematiche sociali affrontate, dello smisurato merchandising derivante. Un saggio competente e straordinario, che sorprende soprattutto per l’amorevole, sincero tributo ai geniali personaggi creati da Matt Groening. Con la prefazione di Antonio Genna, cultore di serial televisivi statunitensi, articolista per Tv Sorrisi e Canzoni e Telefilm Magazine, nonché ideatore del sito web Simpsoniana.

 

 

IL MONDO DOPO L’AVVENTO DEI SIMPSON

 

di Antonio Genna

 

  

Il successo della serie animata I Simpson è indubbio: debuttando nel 1987, con l’episodio pilota “Good Night”, come sequenza di cortometraggi animati riempitivi all’interno del brillante varietà The Tracey Ullman Show, divenne invece la più longeva e fortunata situation comedy americana, con 378 episodi programmati dal network FOX nel corso di diciassette stagioni (dato aggiornato al maggio 2006), ulteriori puntate in produzione (il 400° episodio sarà festeggiato il prossimo anno), numerosi Emmy Awards vinti ed un lungometraggio in uscita sugli schermi statunitensi, sempre nel 2007. Il loro successo sui canali televisivi di tutto il mondo è rimasto immutato nel tempo, pur con qualche inevitabile adattamento culturale (per i Paesi arabi, ad esempio, viene eliminato qualsiasi riferimento ad alcolici e carne di maiale).

Anche se in Italia i cartoni animati vengono considerati un prodotto destinato all’infanzia, e programmati in fasce orarie consone, I Simpson sono in realtà riservati principalmente ad un pubblico maturo, con i loro continui riferimenti satirici allo stile di vita dell’americano medio e le riflessioni sulla società e sull’intrattenimento d’oltreoceano. L’influenza avuta sulla cultura televisiva dell’ultimo decennio è stata fondamentale: diverse serie animate per adulti come South Park, Futurama, I Griffin, American Dad e King of the Hill, non avrebbero altrimenti mai visto la luce.

Il creatore Matt Groening, autore già noto per la cinica strip comica Life in Hell (1978), pubblicata sul Los Angeles Reader – in Italia vista brevemente sulla rivista Linus –, affermò che, nell’ideare la serie, intendeva offrire “un’alternativa al pubblico, mostrando loro qualcos’altro oltre il flusso di spazzatura presentato come l’unica cosa esistente". Groening, insieme con James L. Brooks e Sam Simon, è stato produttore esecutivo della serie fin dal primo episodio anche se, negli ultimi anni, non si è più occupato di ogni singolo aspetto relativo alla produzione.

Proprio l’elaborazione delle puntate de I Simpson è un aspetto alquanto complesso, su cui non ci si sofferma spesso: ciascun episodio (di durata pari a circa 22 minuti) è prodotto in un periodo di sei/otto mesi, che inizia con la fase di scrittura – realizzata da un team di diversi sceneggiatori –, prosegue con l’animazione vera e propria (per i primi tre anni realizzata dalla società Klasky Csupo, in seguito dalla Film Roman) ed il doppiaggio. Nel caso in cui in un episodio siano presenti guest-star, spesso la registrazione delle loro battute viene effettuata prima della fase di animazione. La lista di celebrità che hanno partecipato dando voce al loro alter ego animato o ad altri personaggi famosi (come George Bush Senior, Bill Clinton, Sting, Liz Taylor, Bill Gates, Fidel Castro) è smisurata: Michelle Pfeiffer, Winona Ryder, Meryl Streep, Dustin Hoffman, Mel Gibson, Richard Gere, Glenn Close, Danny De Vito, per citarne solo alcuni (in Italia Valeria Marini, Leo Gullotta, Paolo Bonolis, Maria Grazia Cucinotta, Vittorio Sgarbi, Paola Barale, Corrado Guzzanti, Luciana Littizzetto). Spaziando dal cinema al teatro, dalla musica alla politica, in un continuo crescendo.

Il successo della serie animata si è poi esteso ad altre forme di comunicazione: nel 1993, ha debuttato l’albo a fumetti Simpsons Comics per l’etichetta Bongo Comics Group – vincitore di tre Eisner Awards, prestigioso premio fumettistico mondiale –, pubblicato qui da noi inizialmente dall’editore Macchia Nera (1998-2000), poi da Dino Entertainment Italia (2001) e, attualmente, da Panini Comics; con i personaggi della serie sono state realizzate edizioni speciali di celebri giochi di società come “Monopoli”, “Cluedo” e “L’allegro chirurgo”; sono stati creati diversi videogiochi, con titoli che vanno da “The Simpsons: Bart vs. the Space Mutants” (1991) al più recente “The Simpsons Road Rage” (2002). E con la diffusione sempre più massiccia dei supporti DVD, da alcuni anni e con cadenze diverse, vengono regolarmente pubblicati in tutto il mondo cofanetti contenenti le stagioni complete, in modo da permettere ai fans di rivederne gli episodi preferiti. Secondo alcune opinioni, negli ultimi tempi, si è avuto un calo progressivo della qualità, espresso anche dalla diminuzione di ascolti durante la programmazione degli episodi inediti in terra natale, forse dovuta ad un turnover di sceneggiatori ed alla databilità della serie, il cui presupposto, salvo rare eccezioni, è il “non passaggio” del tempo ed il “non invecchiamento” dei protagonisti da una puntata all’altra. Nonostante ciò, I Simpson hanno avuto e continuano ad avere un rilevante impatto in alcuni settori della cultura, del linguaggio, della società e della famiglia, come indicato dalla proliferazione costante di siti web e come conferma questo interessantissimo saggio curato da Francesca Barbolini.

 


 

IN TUTTE LE FUMETTERIE - Distribuito da Pan Distribuzione, Pegasus, Starshop e Alessandro Distribuzioni. ORDINALO A: ilfoglio@infol.it

SOLO PER NATALE LO INVIAMO CONTRASSEGNO SENZA SPESE POSTALI.

I giornalisti interessati possono richiedere copia saggio scopo recensione all'ufficio stampa: gordiano.lupi@tele2.it.

 


 

ALTRI LIBRI DELLA COLLANA FUMETTO

Direttore: Alessandro Dezi

 

 

All’ombra del Fuji Yama di Alessia Martini

euro 8 - pag. 200

ISBN 88 - 88515 - 17 - 8

Uno studio esauriente sui manga giapponesi dal 1978 al 1988. Da Capitan Harlock a Atlas Ufo Robot sino a I Cavalieri dello Zodiaco, passando per Kiss me Licia e Devilman. Una ricerca delle fonti accurata e un lavoro unico nel suo genere. Il linguaggio è piano e accessibile a tutti. Un’opera per gli appassionati del settore e per tutti i curiosi del fumetto giapponese. Oltre mille copie vendute. Quattro ristampe.

 

I robottoni - Dalle corna di Go Nagai di Alessia Martini

euro 12 - pag. 180

ISBN 88 - 7606 - 042 - 1

Dopo All’ombra del Fuji Yama dedicato ai più noti cartoni made in Japan trasmessi nel decennio 1978/1988, arriva questa raccolta incentrata sugli indimenticabili robot protagonisti di manga e anime di successo. Il libro si compone di due parti. La prima, di carattere generale, intitolata Corpo e acciaio, analizza la figura dell’automa nella letteratura, nel cinema e nel fumetto ed evidenzia i numerosi stereotipi presenti in questo particolare filone: l’etica dell’onore e la filosofia del samurai, le scintillanti armature e le armi gridate, le basi segrete, prevedibilmente segrete, l’atavica contrapposizione tra bene e male incarnata da buoni, troppo buoni, e cattivi, irrimediabilmente cattivi, le traduzioni e gli adattamenti più o meno arbitrari. La seconda parte, Cuore e acciaio, comprende 14 serie realizzate in Giappone tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80. Dal capostipite Mazinga Z fino a Golion, sorprendentemente sbarcato negli Stati Uniti, passando attraverso il leggendario Goldrake (presto nuovamente in TV), l’ibrido Jeeg, il componibile Getta, il drammatico Zambot 3, il simpatico Daitarn, e altri straordinari eroi, indelebilmente impressi nell’immaginario dei trentenni di oggi che, con le loro storie, hanno portato alla ribalta tematiche scottanti come la paura dell’ignoto, le imponderabili conseguenze di ricerche scientifiche spesso azzardate, gli effetti del nucleare all’indomani della tragedia che nel corso della seconda guerra mondiale investì Hiroshima e Nagasaki, la clonazione e il tema del doppio. Un nuovo e ancor più avvincente viaggio sulla macchina del tempo per tornare a quei giorni in cui la fede incrollabile nei propri miti, unita ad una buona dose di fantasia, erano sufficienti per sentirsi invincibili ma anche un invito, rivolto a tutti gli appassionati, a non prendersi troppo sul serio.

 

Dottor Banner e Mister Hulk di Daniel Ciberio

euro 10 - pag. 100

Edizione di lusso con copertina plastificata a colori

ISBN 88 - 88515 - 62 - 3

Un libro esauriente e puntuale che analizza la figura di Hulk in oltre quarant’anni di albi a fumetti Daniel Ciberio, critico di cinema e fumetto per La Nueva Prensa di Porto Rico, cataloga tutti i villains della saga e descrive il mondo di Hulk con protagonisti e comprimari. I miti di Frankenstein, dell’Uomo Lupo, del Dottor Jekyll e Mister Hyde, della Bella e la Bestia rivivono in un personaggio che ha fatto molta strada dai tempi di Stan Lee e Jack Kirby. Il nuovo Hulk di Peter David è un’affascinante figura a tre dimensioni che entra di diritto nella letteratura a fumetti. Daniel Ciberio non si limita al fumetto ma ripercorre la storia di un Hulk televisivo interpretato da Lou Ferrigno, dei cartoni animati, della strisce giornaliere fino ad arrivare all’analisi dello straordinario film di Ang Lee che ha riportato il tormentato mostro dalla pelle verde all’attenzione del grande pubblico. In appendice il saggio “L’Uomo Ragno tra cinema e fumetto” di Gordiano Lupi.

 

L’identità segreta - Supererori e dintorni di Alessandro Del Gaudio

euro 10 - pag. 250

Nuova edizione riveduta e aggiornata

ISBN 88 - 88515 - 72 - 0

Del Gaudio, appassionato lettore di fumetti, ci offre un’interessante panoramica sul fenomeno dei Supereroi in America, Giappone e Italia. Lo fa con una scrittura fluida e coinvolgente, frutto della sua esperienza come romanziere professionista, dimostrando di conoscere la materia. Non si accontenta di parlare a briglia sciolta di personaggi e autori, preferisce cominciare analizzando in profondità l’argomento nei suoi molteplici aspetti, da quello grafico a quello narrativo, da quello metaforico a quello semiotico. Dopo aver indicato tutti gli sviluppi del fumetto di genere nell’arco degli ultimi sessant’anni - anche in relazione al cinema e alla letteratura - l’autore offre una piccola guida sugli eroi di carta, con l’intento di fornire al lettore le informazioni di base sulle loro origini e il loro mondo e di invogliarlo a recarsi più spesso in edicola. Due edizioni in due anni.

 

L’era delle meraviglie - Le stupefacenti origini dei supereroi di Paolo Gentili

euro 8 - pag. 180

ISBN 88 - 88515 - 93 - 3

Il libro, scritto da un appassionato collezionista del settore che da molti anni frequenta le pagine disegnate, si propone, attraverso il racconto dettagliato delle origini dei super-eroi Marvel nella loro versione italiana, quella dell’indimenticata Editoriale Corno, di rinverdire, nei lettori più e meno giovani, il gusto per quelle vecchie storie, così semplici all’apparenza ma foriere di straordinari sviluppi. È la storia, quindi, che diventa la protagonista, in questo libro sui fumetti. Limitando l’esame al periodo che ha visto il nascere ed il proliferare dei nuovi super-eroi Marvel (1961-1968 negli USA, dal 1970 al 1973 in Italia), l’autore ri-racconta, tavole alla mano, in una forma più letteraria’ ma senza concessioni narrative, la nascita di: Fantastici Quattro, Uomo Ragno, Thor, Devil, Iron-Man, Ant-Man, Hulk, Dottor Strange, Silver-Surfer, Sub-Mariner, Capitan America e dei super-gruppi X-Men e Vendicatori. In più, l’autore fornisce anche brevi notizie sul vasto mercato collezionisitico d’oltreoceano e numerose informazioni sulle testate originali in cui ciascun personaggio ha fatto la sua prima comparsa. Il libro, corredato da foto di alcuni dei pezzi migliori della collezione personale dell’autore, si potrebbe definire come una raccolta di antiche storie, una mitologia in prosa dei fumetti.

 

BATMAN - LA MASCHERA E IL VOLTO - Sulle tracce del cavaliere oscuro di Marco Timossi e Stefania Ponzone

euro 15 - pag. 170

ISBN 88 - 7606 - 105 - 3

Guida ragionata alla “scoperta” della misteriosa e carismatica figura del Cavaliere Oscuro - simbolo decadente dell’era moderna e figura seminale per il fumetto superomistico americano - attraverso un excursus analitico e cronologico del character Bruce Wayne/Batman: la genesi storica e le evoluzioni del personaggio (dal glorioso albo Detective Comics n. 27 in poi), le caratteristiche psico-ambientali, i rapporti interpersonali con partners e villains, le numerose incarnazioni cartacee e mediatiche: cinema, serial televisivi e cartoon. Marco Timossi e Stefania Ponzone realizzano, a quattro mani, un saggio accattivante dalle connotazioni spigliate e colloquiali, particolarmente indicato a chi si avvicina per la prima volta all’universo batmaniano targato DC Comics.

 

 

 


 

COMICS BOOK

Direttore: Alessandro Dezi

 

Ulisse by Gioma - 80 comic strips

euro 3 - pag. 28

ISBN 88 - 88515 - 10 - 0

Un instant book inconsueto per le nostre edizioni. Il nostro primo fumetto. “Un non libro, un non romanzo, un non racconto, un non fumetto - lo definisce il suo autore - un’opera però che un Omero da satira consiglierebbe a tutti se ancora potesse!”. Vi garantiamo che un’Odissea così non ve l’ha mai raccontata nessuno…

 

Padella di Andrea Gotico - euro 8 - pag. 90

ISBN - 7606 - 015 - 4

Un originale esperimento dove la storia prende vita attraverso dei fumetti che si integrano perfettamente con una storia originale e divertente… i fumetti appaiano qua e la… quasi inaspettati. Alberto Padella è un fotoreporter alle prese con una misteriosa macchina fotografica e assurdi personaggi. Tra la Romania, Torino e il Dakota accadrà un po’ di tutto. Tra fantasia e realtà, un ironico quadro del mondo che ci circonda. Andrea Gotico nasce nel 1972 a Torino, ha pubblicato nel 2001 “Nebbia Cerebrale” Ed. Autori Esclusi. Pierpaolo Rovero è il fumettista: ha lavorato per la Disney e altre case editrici.

 

Professor Rantolo - Volume Uno di AA. VV.

Formato A4 brossurato, b/n, copertina a colori

euro 10 - pag. 95

ISBN 88 - 7606 - 117 - 7 

Arriva finalmente il primo e attesissimo volume cartaceo de “Un brutto quarto d’Horror con il Professor Rantolo” una serie che propone con malvagia ironia il meglio dell’horror a fumetti realizzato da una squadra di autori e disegnatori emergenti nata appositamente per questo progetto. L’albo, curato dall’Associazione Culturale Subaqueo e pubblicato nella collana Comic books dalle “Edizioni Il Foglio” contiene ben undici brevi storie a fumetti ovviamente crudeli ed efferate, che hanno come protagonisti schiere di zombies, fantasmi, vampiri, assassini e chi più ne ha più ne metta, alle prese con squartamenti, divoramenti ed atrocità di ogni genere! Ogni episodio è introdotto con dovizia dal perfido Professor Rantolo, horrorologo di fama mondiale, ed è completamente originale. Insomma, per dirlo alla sua maniera: “Tieniti pronto, caro lettore, per una sana dose d’orrore…

 


 

COME ORDINARE I NOSTRI LIBRI

 

1) Direttamente dal sito dell’editore: www.ilfoglioletterario.it - e a mezzo mail ilfoglio@infol.it - Spediamo contrassegno con soli due euro di spese postali, ma si può anche fare un bonifico anticipato o un versamento su ccp 19232586.

2) Nelle librerie convenzionate www.ilfoglioletterario.it/acquista.asp

3) Via Ibs www.internetbookshop.it  o www.365bookmark.it

4) In ogni libreria italiana di buona volontà (ovvero che non venda solo Faletti e Dan Brown e che sia disposta  a comporre lo 0565 45098 opure a scrivere una mail a ilfoglio@infol.it e a ordinarli)

5) In tutte le fumetterie PANINI, STARSHOP e PEGASUS.

6) DA CASALINI LIBRI - FIRENZE - distributore per la TOSCANA - Casalini Novità <acatella@casalini.it>

7) Presso ALESSANDRO DISTRIBUZIONI - Bologna - http://www.fumetto-online.it - ad@alessandrodistribuzioni.it

8) Telefonando voi stessi allo 0565 45098, scrivendo una mail a ilfoglio@infol.it o una lettera (se non siete telematici) in via Boccioni 28 - 57025 Piombino (LI).

 


 

 

 
EDIZIONI IL FOGLIO
UFFICIO STAMPA
056545098
Corrispondenza: CASELLA POSTALE 171
Posta Centrale di via Volta - Piombino
Redazione: via Boccioni 28
57025 PIOMBINO (LI)
 
 
 
IL FOGLIO LETTERARIO & EDIZIONI IL FOGLIO
Rivista e Casa Editrice fondata nel 1999
Associati a FIDARE - Federazione degli Editori Indipendenti - www.fidare.it
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 169 millisecondi