:: Home » Eventi » 2006 » Dicembre
2006
13
Dic

Sfiorando l'orizzonte

Commenti () - Page hits: 1100
ASSOCIAZIONE CULTURALE OFFICINA S. GIACOMO

HOTEL S. GIACOMO MONTEPRANDONE

 

SFIORANDO L’ORIZZONTE.
Tra le suggestioni dell’arte e gli incanti del paesaggio
 
a cura di
Nazzareno Luciani


Ampio e profondo il paesaggio che si ammira dalle colline di Monteprandone (AP). E in questo scenario la rassegna “SFIORANDO L’ORIZZONTE. Tra le suggestioni dell’arte e gli incanti del paesaggio” si pone come un invito alla sosta e all’osservazione. Una serie di appuntamenti all’insegna dell’arte che proseguirà fino a dicembre 2007. In un contesto insolito 12 giovani emergenti si alterneranno, uno ogni mese, intervenendo con le loro opere all’interno dell’Hotel San Giacomo. Incontri che si avvarranno, di volta in volta, di curatori differenti e ai quali farà da contorno un ricco buffet offerto da Ermetina Mira e Franco Bovara. Ad accompagnare il buffet per il terzo appuntamento saranno la Passerina Passito di Offida, offerta dalla Cantina Colli Ripani e il Cioco Party curato dalla sig. Angela. Nel corso della Serata ci sarà anche una performance di musica sperimentale ed elettronica realizzata da Stefano Cicconi e Dino Pulcini.

 

 
VINCENZO LOPARDO
testo di
Dario Ciferri
 
 
INAUGURAZIONE DOMENICA 17 DICEMBRE 2006 ORE 18:00
la mostra terminerà il 17 Gennaio 2007
 

 

Vorrei sembrasse che un esistenza umana avesse percorso i miei quadri, che vi fosse passata sopra, come una lumaca. Vorrei rimanesse impressa l’impronta della presenza umana e una traccia che ricordasse avvenimenti passati, come la bava lasciata dalla lumaca al suo passaggio” (Francis Bacon)

Una pittura concreta, materica e strutturata, queste sono le prime impressioni davanti ai quadri di Vincenzo Lopardo. Le figure, che si aggirano sulle tele, sono evanescenti, sembra quasi che emergano dagli sfondi, e suggeriscono un movimento, che è limitato allo spazio che esse stesse si concedono. La tavola diventa il paesaggio di un percorso psicologico che ci porta in uno spazio interiore, che cerca in ogni modo di uscire alla ricerca di se stesso. L’esistenza umana percorre le sue tele lasciando tracce forti del suo passaggio. Già solo osservando la tecnica con cui Lopardo realizza le sue opere si possono avere dei chiari indizi sul complesso percorso, pittorico e mentale, di ogni tela. Il lavoro infatti procede per sovrapposizione di strati, con pause tra un passaggio e l’altro. Le figure che si muovono sulla tela emergono lentamente dal lavoro di spatola e pennelli sui diversi strati di pittura, quasi a voler dare ordine al Kaos che circonda l’umanità, con le sue angosce e le sue paure.

 (Dario Ciferri)

 
 
scheda tecnica
 
curatore Nazzareno Luciani
testo critico Dario Ciferri
 
dal 17 Dicembre al 17 Gennaio
 
Info:
 
Hotel San Giacomo,
via Giacomo Leopardi, 10
63030 Monteprandone (AP),
tel. 0735.62545 fax 0735.62555
 
Associazione Culturale “Officina S. Giacomo”,
tel. 3287180203
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 87 millisecondi