:: Home » Eventi » 2006 » Dicembre
2006
3
Dic

Besa editrice alla Fiera di Roma

Commenti () - Page hits: 1050

UNA casa editrice pugliese alla Fiera della piccola e media editoria.

Alla quinta edizione della Fiera della piccola e media editoria “Più liberi più liberi” parteciperanno anche le edizioni Besa, di Nardò (LE). L’importante appuntamento si terrà a Roma presso il Palazzo dei Congressi EUR, dal 7 al 10 di dicembre. La Besa sarà impegnata in tre occasioni, durante lo svolgimento della manifestazione. Innanzitutto, l’8 dicembre (sala Calvino - ore 17.00) sarà il momento della presentazione della rivista Tabula rasa (numeri 04/05), per la quale interverranno iQuindici (lettori residenti al servizio di Wu Ming) e Stefano Donno (Besa). iQuindici “sono parte integrante e attiva del sistema editoriale e culturale italiano”, mentre Stefanno Donno, che ha alle spalle diverse pubblicazioni oltre che essere già stato direttore di collane per la Luca Pensa editore, attualmente ricopre pure la carica di responsabile dell’Ufficio Stampa della Besa editrice. I due numeri della rivista che verranno fatti conoscere durante l’occasione romana hanno avuto redattori del valore di: Tommaso De Lorenzis, Luciano Pagano e Mauro Marino. Tabula Rasa è un periodico dedicato alla nuova scrittura e alla critica letteraria. La novità più interessante del numero quattro, per esempio, è certo la presenza “di realtà che hanno promosso, negli ultimi anni differenti modi di approccio e relazione nei confronti dell’editoria e della scrittura, da autore a editore e viceversa, gettando un ponte tra editoria digitale e tradizionale, nel segno del copyleft”. “Tra le altre cose – fa sapere lo stesso Donno - La rete dei desideri che si incrociano di Luciano Pagano, fornisce spunti di riflessione sul rapporto tra poesia e rete” Lo stesso Stefano Donno, invece, parla di quattro antologie poetiche pubblicate nell’ultimo anno, e la scrittura di Antonio Pascale e le opere di Tommaso Pincio sono argomento di due interventi scritti, rispettivamente, da Elisabetta Liguori e Rossano Astremo. La sezione dedicata alla poesia è curata da Mauro Marino. “In questo numero – aggiunge Stefano Donno - sono presenti testi di Michelangelo Zizzi, Simone Giorgino, Vanni Schiavoni, Ilaria Seclì e Carla Saracino”. Nel numero cinque della rivista si possono rintracciare anche interventi delle bravissime autrici Manila Benedetto e Flavia Piccinni e versi del poeta Enzo Mansueto. Sabato 9 dicembre (ore 18.00 - sala Montale), Luisa Ruggio, giovane giornalista e scrittrice salentina presenta il suo terrestre e celeste romanzo di esordio “Afra” (Besa, 2006), un’opera fatta di terra e desideri, un’opera che sa di un podere di nome Afra che sa a sua volta di tutto l’immenso Sud. All’interno dell’ultima giornata della Fiera di Roma, dalle 18.00 alle 20.00, nella sala Petrarca, dibattito su “Editoria e narrativa di qualità – Il ruolo dei piccoli editori nella scoperta e nella promozione degli scrittori italiani”. All’incontro si cercherà di fare il punto e dibattere i problemi e le prospettive di una funzione cardine della piccola editoria, quella della scoperta e della promozione di nuovi autori italiani, appunto. Al momento di riflessioni, oltre alla Besa, parteciperanno altre esperienze all’avanguardia in questo settore: Città del sole, DeriveApprodi, Fandango, Fanucci, Fernandel, Hacca, Nottetempo, Pequod, Sovera. Introduce Enrico Jacometti, del Gruppo dei piccoli editori dell’AIE e coordina Arnaldo Colasanti.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 94 millisecondi