:: Home » Eventi » 2006 » Ottobre
2006
30
Ott

DISORDER-Unknown Pleasures

Commenti () - Page hits: 1250

Domenica 12 novembre 2006
al Circolo degli Artisti nell’ambito della
rassegna Arte del Territorio_Territori dell’Arte



DISORDER – UNKNOWN PLEASURES

un libro di Gianfranco Franchi
Il Circolo degli Artisti e Immaculate People
vi invitano alla scoperta di piaceri sconosciuti.

Ed è Disorder: quando la Scrittura esce dalla pagina
ed incontra Musica e Creatività.

Scrivere non è peccato’. Ma non ditelo a nessuno
Reading, live music, design, illustrazioni, fotografia, editoria, Vj & dj set, Disorder gadget.

DISORDER-Unknown Pleasures di Gianfranco Franchi Il Foglio, Piombino, 2006. www.ilfoglioletterario.it

Collana: Autori Contemporanei Narrativa. Direttore Gordiano Lupi

Un reading atipico: una selezione di racconti estratti dal romanzo accompagnati da musica live ed immagini. E la scrittura si fa spettacolo.

Introduzione al reading di Paolo Mascheri e Marcello Bedetti

Presentazione

Abbiamo letto di concerti, vespe e colli bolognesi, ninfette ninfomani e imbecilli che fondano gruppi rock. Disorder è altro. È una voce multireferenziale e personalissima. È una prosa originale, partorita in anni di studio, silenzio, ricerca e sperimentazione.

Non sta a me dire se Disorder, se questo altro, è migliore o peggiore di quello che abbiamo già letto. Né a me né a una generazione tanto omologata quanto vacua. Starà al singolo lettore. Perché Disorder parla ai singoli individui, alle anime salve. E solo dopo un corpo a corpo tra autore e lettore ognuno di noi potrà emettere la propria personale sentenza. Una sentenza che Franchi non può che attendere sereno e imperturbabile. Consapevole di essere un autore in grado di far saltare per aria sia il plot che le aspettative del lettore. Un autore spiazzante, capace di rischiare, renitente sia ai compromessi editoriali che a quelli stilistici. (Paolo Mascheri)

“La scrittura di Franchi ti si attacca riga dopo riga, uccide e rigenera, gioca, ti mostra l’autore in mutande, ti svela il mondo quando è abitato dal tutto e dal nulla e allora inevitabilmente pensi, ma dov’era questo scrittore? E’ il carnefice di certezze consolidate sul buon scrivere, quello giusto e calibrato, il torturatore di quel “perbene “ di una certa scrittura nostra contemporanea (che può contenere omicidi o incesti ma resta perbene nel fine e nello scopo). E’ il kamikaze letterario del contesto adatto. Franchi gioca fuori casa e sembra che se ne freghi, che ci provi gusto a imporsi esili, esistenziali, letterari, fisici e mentali. Ma non c’è noncuranza. Dietro si comprendono, sulla pelle, appunto, letture importanti e una formazione atroce nella sua completezza d’irresponsabile duttile flessibilità” (Francesca Mazzuccato)

Gianfranco Franchi (Trieste, 1978), detto Lankelot, ha pubblicato due “laboratori” di poesia: L’imperfezione – Opera III (2002) e Ombra della fontana. (2003). È stato coordinatore di due riviste letterarie indipendenti, Ouverture e Der Wunderwagen, tra 1997 e 2003, e anima del portale di comunicazione e critica letteraria e dello spettacolo Lankelot.com, dove ha scritto recensioni di libri, film e dischi e pubblicato racconti, coordinando 160 collaboratori. Quindi, ha rifondato un sito collettivizzato: Lankelot.eu. È redattore del mensile di moda “Vetrine”.

“Disorder” è la sua prima raccolta di racconti

Live Music - Colonna sonora del reading a cura di MUG

Mug (No Mtv) sono una delle ragioni per cui questo reading sarà del tutto atipico. Franchi legge e interpreta su un tappeto rock: chitarra, basso, batteria. Niente elettronica. Come una volta.

I Mug. Sono 3 ex componenti dei Kangedea.

Andrea Esposito, chitarra e voce.

Mele Fabio, Basso.

Salvatore Zazzà Guastella, Batteria.

Che si sono ritrovati, artisticamente, dopo circa 5 anni. Con grande euforia e soddisfazione hanno ripreso a scrivere nuove canzoni. Con influenze newyorchesi e new wave. In cantiere c'è un sogno. Di sperimentazione pura. Quello di portare in giro lo spettacolo che proporremo con Gianfranco Franchi il 12 Novembre al Circolo degli Artisti. Dal vivo o su qualsiasi tipo di supporto audio.

VISUALS Reading a cura di Renato Medini e Marco Fagnani -Electronique Visual dpt

Visuals ed immagini raccontano e de-strutturano le parole a ritmo di musica. Molto di più che un vj set.

Electronique Visual dpt (www.electronique.it), il dipartimento visivo di electronique.it , il collettivo artistico che unisce l’esperienza e la passione per i suoni e le immagini di vjs, djs, designer e creativi italiani e internazionali.

INTERPRETANO DISORDER: fotografi, illustratori e designer. Partono da un racconto del libro, ne adottano il titolo, ne estraggono l’essenza alla loro maniera. Parole che vivono oltre la pagine e scorrono in un fermo immagine, in un oggetto, in un tratto di matita.

MONICA N (Design – L’orecchio del Santo per Silenzio Assenzio)

Quella volta era rabbia, altre volte qualcos’altro. Spesso è voglia di giocare. Si deve dar sempre sfogo a certe sensazioni: va liberata la rabbia, va appagata la voglia di giocare. Quella volta ho pensato di sfogare la mia rabbia con un urlo. Quella volta ho desiderato gridare in un orecchio.

L’orecchio ha reagito: LUCE. La rabbia poi quella volta è passata. E poi quella volta ho giocato.

Una lampada di design, un battito di mani, una voce. Fine del silenzio. Luce.

Monica Niero ha frequentato corsi di fotografia e design al Saint Martins di Londra ed al London College of printing. Diplomata in Industrial Design allo IED di Roma, ha partecipato a numerose esposizioni: Salone Satellite (2005), Superstudio+ (Milano 2005), Being in Rome (Manchester GB, 2005), Fuori Salone (Milano 2006).

Giuiseppe Liotti (Illustrazioni)

Tramite le sue illustrazioni intende restituire, in forme e colori, i frammenti di testo filtrati dalla propria immaginazione di lettore. In molti casi si tratta di illustrazioni realizzate senza nessuna rigida griglia di partenza, un lavoro di continua trasformazione che parte da una macchia di colore o da un segno per poi definirsi in un’immagine chiaramente riconoscibile.

Giuseppe Liotti lavora come storyboard artist per agenzie pubblicitarie e produzioni cinematografiche.

Paul Wottah (Fotografia per No Protection)

Quando l’immagine prende la parola. Il realismo toccante di volti impressionati nel paese indiano: un ritratto crudo e profondo della spiritualità e della condizione umana raccontata senza filtri.

Massimo Pallotta, diplomato allo IED di Roma in Digital Design, lavora come graphic e video designer, fa parte del collettivo artistico Works, viaggia, ricerca e sperimenta nuovi linguaggi attraverso la fotografia e i nuovi media tecnologici.

Flame (Fotografia per de(lucido))

Un’immagine reinterpreta le sensazioni suscitate dal racconto. La difficile convivenza del nostro io si trasforma così in un volto spezzato a metà. Un occhio resta aperto ed osserva il reale, l’altro invece, come in un perenne stato di veglia, rimane chiuso, a simboleggiare la nostra parte inconscia.

Fiamma Franchi collabora come fotografa free lance con testate web indipendenti di musica e riviste di moda.

Ariela (Fotografia per Pelle)

Pelle, superficie sensibile e vissuto del corpo. Il fluire della vita immortalato in un momento. Una nuova linfa che rigenera e scorre pura. Sulla pelle. Ariela è nata negli anni 70. Di indole nomade, ha studiato fotografia a Londra e continua a sperimentare la sua passione in un universo mobile che non prevede confini.

Massimo Bassetti (Fotografia -Vita Nuova per Macchie)


Quando la pelle invecchia si stacca da noi porta con sè tutte le esperienze vissute. Rigenera il corpo lasciando intatte le sensazioni passate e curando le ferite che lo segnano. Il corpo nuovo è più forte, meno sensibile a ciò che ha già vissuto.

Ma sempre in costante mutamento.

Massimo Bassetti nato a Roma,laureato in scienze della comunicazione, appassionato di fotografia reflex. Studia fotografia alla scuola romana delle arti e dei mestieri. Nella vita è un tessutaio. La passione per la grafica, la pittura e l'arte in generale lo hanno portato a scoprire il piacere della foto e della semiotica visiva.

EDITORIA

STIRATO

Proiezione del poster di Ray Caesar presente su Stirato 101

PRESENTAZIONE e DISTRIBUZIONE STIRATO 101 (con poster Blessed’ di Ray Caesar) numero FAIRY TALES: fiabe e racconti di fantasia. Un modo diverso e parallelo di raccontare la realtà.

STIRATO è un postermagazine gratuito dedicato alle arti visive; si presenta con un agile formato cartolina e una volta aperto esplode in un poster realizzato da un artista internazionale. Ogni mese un singolo tema unisce articoli, interviste e news dedicate al mondo dell’illustrazione e della fotografia, del fumetto e del webdesign, fino ad arrivare all’architettura e alle nuove forme di comunicazione visiva.

www.stirato.net

BEAUTIFUL FREAKS

Presentazione del nuovo sito www.beautifulfreaks.org

Fanzine gratuita cartacea e on line, nasce nel 2001 per dar voce ai talenti musicali emergenti. Recensioni e rubriche musicali, collaborazioni con diversi nomi legati alla discografia e all’editoria musicale, al design.

www.beautifulfreaks.org

www.fotolog.com/bf_people

Djset a cura di:

Valentina Catalucci (dj e speaker di Radio Città Futura)

CONTATTI

immaculateparty@gmail.com

+39 3356795238

+39 3382362095

Circolo degli Artisti, Via di Casilina Vecchia 42

INFO: 06/70305684

info@circoloartisti.it

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Gianfranco Franchi

Lankelot (Gianfranco Franchi, Trieste, 1978), laureato in Lettere Moderne con una tesi sulla menzogna nella Letteratura del Novecento, è stato responsabile di due riviste letterarie underground: Ouverture (1998-2001, finanziata dall'Università Roma III) e Der Wunderwagen (2000-2003, indipendente). Dall'aprile 2003 è coordinatore del portale indipendente di comunicazione e critica letteraria e dello spettacolo Lankelot.com.
Ha pubblicato due “laboratori” di poesia: “L'imperfezione - opera III” (2002) e “Ombra della Fontana.” (2003). Un giorno o l'altro vedrà la luce la prima e ultima raccolta vera: quella totale. Si chiamerà “L'inadempienza”.
Ha partecipato, tra il 2001 e il 2003, a diversi programmi radiofonici di letteratura e spettacolo. È curatore del catalogo delle opere del pittore russo Plotnikov. Collabora, o ha collaborato, a diversi siti, tra i quali preferisce ricordare: SuperTrigger e Kaizenlab (con recensioni di dischi) Piazza Liberazione, Anpi Magenta (con recensioni di libri e film), Nuovi Autori (con racconti e prose varie). Collabora con la rivista letteraria indipendente “Il Don Chisciotte”, coordinata da Luca Martello e Gianluigi Pala.
Nell'aprile del 2005 ha fondato, e affondato, la sbarellata casa editrice Edizioni del Catalogo. Nella vita reale, cambia lavoro con una certa facilità. Da diverso tempo, sogna.

:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 49 millisecondi