2006
23
Set

Il libreria Disorder - Gianfranco Franchi

Commenti () - Page hits: 900

Gianfranco Franchi

Disorder

Disorder

Edizioni Il Foglio, Piombino, 2006

Collana: Autori Contemporanei Narrativa

Euro 10,00 - Pag. 120

ISBN 88 - 7606 - 136 - 3

 

Abbiamo letto di concerti, vespe e colli bolognesi, ninfette ninfomani e imbecilli che fondano gruppi rock. Disorder è altro. È una voce multireferenziale e personalissima. È una prosa originale, partorita in anni di studio, silenzio, ricerca e sperimentazione. 

Non sta a me dire se Disorder, se questo altro, è migliore o peggiore di quello che abbiamo già letto. Né a me né a una generazione tanto omologata quanto vacua. Starà al singolo lettore. Perché Disorder parla ai singoli individui, alle anime salve. E solo dopo un corpo a corpo tra autore e lettore ognuno di noi potrà emettere la propria personale sentenza. Una sentenza che Franchi non può che attendere sereno e imperturbabile. Consapevole di essere un autore in grado di far saltare per aria sia il plot che le aspettative del lettore. Un autore spiazzante, capace di rischiare, renitente sia ai compromessi editoriali che a quelli stilistici. (Paolo Mascheri)

 

Gianfranco Franchi (Trieste, 1978), detto Lankelot, ha pubblicato due “laboratori” di poesia: L’imperfezione – Opera III (2002) e Ombra della fontana. (2003). È stato coordinatore di due riviste letterarie indipendenti, Ouverture e Der Wunderwagen, tra 1997 e 2003, e anima del portale di comunicazione e critica letteraria e dello spettacolo Lankelot.com, dove ha scritto recensioni di libri, film e dischi e pubblicato racconti, coordinando 160 collaboratori. Quindi, ha rifondato un sito collettivizzato: Lankelot.eu. È redattore del mensile di moda “Vetrine”.

“Disorder” è la sua prima raccolta di racconti.

 

Gianfranco Franchi, “Disorder”, Edizioni Il Foglio, Piombino, 2006.

Collana: Autori Contemporanei Narrativa. Direttore Gordiano Lupi.

ISBN 88 - 7606 - 136 - 3

 

COME ORDINARE

 

1) Direttamente dal sito dell’editore: www.ilfoglioletterario.it/

2) Nelle librerie convenzionate www.ilfoglioletterario.it/acquista.asp

3) Via Ibs www.internetbookshop.it/  o www.365bookmark.it

4) A Roma lo trovi da ODRADEK

 

 


IL PARERE DI FRANCESCA MAZZUCATO

da http://scritture.blog.kataweb.it/

Disorder di Gianfranco Franchi

 Gianfranco Franchi

DISORDER

Unknown Pleasures

Edizioni Il Foglio 2006

Sono come la maionese questi racconti. Inizi e partono discretamente, una narrazione gradevole, di discreto equilibrio e di lettura che fila,  non grandi sorprese e qualche intuizione, alcuni racconti davvero ben fatti, alcuni sfilacciati quel tanto che basta, discretamente coinvolgenti. Questo per circa metà libro. Ad un certo punto, come la maionese dicevo, impazziscono. Impazzisce il linguaggio, si libera, si abbandona, diventa uno scatto verso l?arrivo(quale? Da decidere, da sentire), diventa un attacco alle solitudini nostre quotidiane, scivola, rotola, si insinua, ti salta addosso. Accade, non so neanche dire come, o perché. Non so nulla dell?autore,  so solo che si occupa di critica letteraria nel portale www.lankelot.com . Questo nulla va bene perché posso dirvi senza timore di minuetto che il suo, ad un certo imprevedibile punto, diventa un libro( racconti, ma anche i medesimi tasselli, gli stessi imprevedibili smottamenti e le variabili della medesima storia) diventa un libro magnifico. Ci sarebbe forse voluto un pochino di editing attento per uniformarlo, ma in fondo , nella distonia dei due livelli, quello pre e post maionese impazzita, c?è una certa dose di sorpresa che non guasta, un certo fascino. Quando il linguaggio compie questa virata accade quello che non si spiega bene a parole ma che accade quando le storie diventano tue con potenza. C?è una bellezza che ferisce, che si conficca dentro. Il racconto PELLE commuove, ne percepisci ogni singola parola, ogni angolazione, ogni isteria sintattica, ( e anche nei seguenti), la scrittura di Franchi ti si attacca riga dopo riga, uccide e  rigenera, gioca, ti mostra l?autore in mutande, ti svela il mondo quando è abitato dal tutto e dal nulla e allora inevitabilmente pensi, ma dov?era questo scrittore? E? il carnefice di certezze consolidate sul buon scrivere, quello giusto e calibrato, il torturatore di quel ?perbene ? di una certa scrittura nostra contemporanea( che può contenere omicidi o incesti ma resta perbene nel fine e nello scopo). E? il kamikaze letterario del contesto adatto. Franchi gioca fuori casa e sembra che se ne freghi, che ci provi gusto a imporsi esili, esistenziali, letterari, fisici  e mentali. Ma non c?è noncuranza. Dietro si comprendono, sulla pelle, appunto, letture importanti e una formazione atroce nella sua completezza d?irresponsabile duttile flessibilità. Un papiro di possibilità si srotola man mano leggendo questo libro, riga dopo riga s?accende la pagina e parte un sottofondo che è musica che addenta e occupa corpo, pori, mucose, naso e bocca come solo la musica e certa letteratura sanno fare. Paolo Mascheri scrive una prefazione scorretta, intensa, selvaggia, dannata, affettuosa senza eccesso e senza diventare futile ornamento, anzi.


NOVITA' TRA I SAGGI

 

Grandi autori della letteratura russa – Tra dimenticanze e attualità

 

di Ferruccio Martinetto introduzione di Rosa Manauzzi - ISBN 88 - 7606 - 120 - 7

«Io penso che al potenziale padrone dei nostri destini bisognerebbe domandare, prima di tutto, non come si immagina il corso della politica estera, ma piuttosto come si rapporta a Stendhal, Dickens, Dostoevskij. […] Perché non può essere che delle leggi che ci difendono da noi stessi, non un solo codice penale preveda una punizione per i reati contro la letteratura. E tra questi reati, il più grave non è la persecuzione degli scrittori, non i tagli della censura e così via, non il falò dei libri. C’è un reato molto più grave: il disprezzo dei libri, la loro non lettura. Per questo reato, un uomo paga con tutta la sua vita; se questo reato è commesso da una nazione, questa pagherà con la propria storia».

Josif Brodskij (Premio Nobel 1987)

 


 

  

EDIZIONI IL FOGLIO
UFFICIO STAMPA
056545098
Corrispondenza: CASELLA POSTALE 171
Posta Centrale di via Volta - Piombino
Redazione: via Boccioni 28
57025 PIOMBINO (LI)
 
 
 
 
 
 
IL FOGLIO LETTERARIO & EDIZIONI IL FOGLIO
Rivista fondata nel 1999 /Casa Editrice fondata nel 2003
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 104 millisecondi