:: Home » Eventi » 2006 » Luglio
2006
17
Lug

Protesta Papà Separati e Figli di Torino

Commenti () - Page hits: 1050

Protestano domani 17 luglio 2006 i papà dell’associazione Papà Separati e Figli di Torino (Corso Novara 64). Uno sciopero della fame a oltranza davanti al Tribunale dei Minori di Torino in Corso Unione Sovietica per portare alla luce quanto avviene nelle aule giudiziarie.

Documenti prove e testimonianze ancora una volta rimangono inutilizzate ed inascoltate dagli inquirenti. A pagare sono ancora una volta i bambini.

“Nonostante sia passata la legge dell’affido condiviso – spiega Luigi Princigalli, presidente dell’associazione Torinese – i papà non riescono ad ottenere di poter vedere i propri figli.

Il sistema giudiziario, schiavo di un retaggio che vede la madre al di sopra di ogni sospetto, chiude entrambi gli occhi anche quando vi sono situazioni gravi di violenza fisica e psicologica in cui le vittime sono soprattutto i più piccoli.”

La famiglia blindata in cui la madre può abusare e disporre della vita de figli minori, picchiare davanti a loro l’ex marito con la complicità del suo nuovo compagno, resta un baluardo intoccabile, mentre le denunce giungono anche dagli ospedali insieme a ineccepibili documenti filmati e registrazioni. Non è difficile che si verifichi tutto ciò, è sufficiente che il Giudice decida di non ascoltare il genitore non affidatario ed i testimoni.

L’associazione Papà Separati accoglie tutti questi casi, ovviamente ascoltando e fornendo il proprio aiuto e supporto a papà, mamme, nonni e nonne che vivono quotidianamente queste situazioni.

Per informazioni, Luigi Princigalli, 340 84 56 622

Anna Maria Audino
(Agenzia Stampa Indipendente, www.annamariaaudino.it)

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 51 millisecondi