:: Home » Eventi » 2006 » Giugno
2006
27
Giu

Premio Fantascienza.com, Series Sci Fi, Delos

Commenti () - Page hits: 1300

PREMIO FANTASCIENZA.COM, ANCORA DUE SETTIMANE

I vincitori del premio Fantascienza.com

 

Prorogata la scadenza del premio dedicato ai romanzi di fantascienza fino al 15 luglio

Nei giorni scorsi sono stati annunciati il vincitore e i finalisti al Premio Urania, bandito dalla Mondadori, che quest'anno è stato vinto da Alberto Costantini.

Solo ora quindi tutti gli altri partecipanti al premio sanno che il loro romanzo è libero e non sarà pubblicato sulla rivista mondadoriana. 

Per offrire a tutti loro un'altra occasione, per dar loro la possibilità di vedere la loro opera valutata da occhi diversi con gusti diversi, Delos Books ha deciso di prorogare la scadenza del Premio Fantascienza.com, che si sarebbe chiuso il 30 giugno. La nuova scadenza è stata spostata al 15 luglio, con la possibilità quindi di fare le eventuali sistemazioni e inviare l'opera al concorso.

Il premio Fantascienza.com è alla quarta edizione, e ha premiato opere di grande qualità largamente apprezzate dal pubblico, come L'undicesima frattonube di Massimo Pietroselli e Rupes Recta di Clelia Farris. L'opera vincitrice della scorsa edizione, Il pianeta di Bachman di Giuseppe De Felice, uscirà in autunno nella collana Fantascienza.com.

L'iscrizione al premio costa venti euro, ma comprende l'invio del volume contenente il romanzo vincitore. Inoltre, a votazioni concluse ogni partecipante può richiedere una scheda con i giudizi dati dai giurati che hanno valutato il romanzo. Inoltre la cifra viene in gran parte ammortizzata dal fatto che non è necessaria alcuna spedizione cartacea: per partecipare al premio basta caricare il file .rtf o .doc sul sito  www.delosbooks.it/premi/fantascienza.com/ - ci penseranno poi i giurati a stamparsi le copie in proprio per la lettura del romanzo.
La quota di partecipazione può essere versata sul Delos Store -  www.delosstore.it/iscrizioni/scheda.php?id=21038 - pagando con carta di credito, bollettino postale o bonifico, e include l'iscrizione a Delos Books, con la possibilità di acquistare libri sul Delos Store con lo sconto del 10%.
Non è necessario versare la quota prima di inviare il romanzo o viceversa, è sufficiente che entrambe le cose avvengano prima della data di scadenza.

Il premio Fantascienza.com:
www.delosbooks.it/premi/fantascienza.com/

OCCHIO ALLE EDICOLE, STA PER ARRIVARE SERIES SCI FI

La nuova rivista edita dalla My Way Media tutta dedicata alla fantascienza, powered by Fantascienza.com

Series Sci Fi

La fantascienza sta tornando di moda? Può darsi. Soprattutto grazie ai canali televisivi satellitari, che hanno portato in Italia bellissime serie come Battlestar Galactica o Farscape. La fantascienza è anche tornata in libreria, con Odissea. E ora torna anche in edicola, con una nuova rivista: Series Sci Fi.
Curata da Silvio Sosio e redatta in gran parte da collaboratori di Fantascienza.com, Series Sci Fi si occupa di fantascienza a 360° (quindi, molto calda...). Cinema, fumetti, libri, ma l'attenzione è puntata soprattutto sulle serie televisive. In questo primo numero il filo conduttore è il viaggio nello spazio: dalla fuga dei profughi di Battlestar Galactica e dei ricercati di Farscape, dall'esplorazione di Enterprise al darsi da fare cercando di star fuori dai guai di Firefly, dal ritorno a casa della Voyager al pattugliamento dell'astronave Orion.
Tante splendide foto, inclusa una gallery con gli equipaggi delle serie principali trattate nel numero; schede dei personaggi, trame degli episodi, informazioni e curiosità, e interviste esclusive con i protagonisti: Ronald D. Moore, la mente della serie più apprezzata dalla critica e dal pubblico, Battlestar Galactica; Anthony Simcoe, l'attore che interpreta Ka D'Argo in FarscapeKate Mulgrew, la grintosa capitana di Voyager, e JJ Abrams, l'uomo che deve far rinascere Star Trek.
News, recensioni di libri, dvd e videogiochi, toys, spoiler, segnalazioni di siti e di club: un rivista per appassionati tutta da leggere.
Il numero sarà nelle edicole a partire dai primi giorni di luglio, al prezzo di 4,90 euro. Un appuntamento che, se l'accoglienza dei lettori dovesse essere buona, si ripeterà con cadenza regolare.

DELOS SCIENCE FICTION: BACK IN BUSINESS

E' online il numero 98 di Delos: la nostra rivista torna dopo una lunga pausa con uno speciale, diversi servizi, racconti e un nuovo direttore

Delos 98

Era da un po' che non usciva un vero e proprio numero di Delos Science Fiction, la nostra storica rivista (da cui tutto è nato), vincitrice di premi italiani e internazionali. L'ultimo cambiamento è stata la fusione tra le nostre due testate online, Delos e il Corriere della Fantascienza, dando vita a un grande sito di Fantascienza.com grazie alla quale sono aumentati gli accessi ma forse si è un po' perso il "senso" di una rivista.
Uno dei problemi era certamente la mancanza del tempo necessario da parte del direttore della rivista: perciò questo rilancio doveva partire per forza dall'affiancamento di forze nuove, ricche di rinnovato entusiasmo e di idee fresche. Arriva così Carmine Treanni già collaboratore con la rubrica Fabbricanti di universi e per gli articoli pubblicati ogni tanto sul Corriere. Bravo, preparato, appassionato di fantascienza in tutte le sue forme: letteratura, telefilm, fumetti, cinema, uno dei punti che caratterizzano da sempre questa testata.
Il primo risultato è online dall'11 giugno: il numero 98 di Delos, un numero in gran parte elaborato da Carmine, anche se il vero lancio della "nuova gestione" avverrà col numero 99, in autunno. Il clou di questo numero è un eccellente speciale sugli X-Men, una delle più interessanti saghe fantascientifiche dei fumetti e che meglio hanno retto il passaggio alla versione cinematografica, anche se, purtroppo, l'ultimo film uscito non è proprio la massima espressione delle potenzialità di questa saga. Delitto che viene "punito" dalla feroce satira di Francesco Grasso, con la sua parodia nelle rubrica Sotto spirito.
Lo speciale ospita tra l'altro un'intervista a Chris Claremont, che non è il creatore della serie ma è senz'altro il creativo che l'ha rigenerata e resa adulta.
Non è tutto: nella sezione servizi ci sono un paio di novità: un articolo sulla fantascienza in Cina e interviste con Greg Bear, David Brin e Damon Lindelof, creatore di Lost.
Abbiamo anche un paio di racconti, uno di Monica Tessarin finalista al premio Robot e uno di Gianluca Milan: questa è una cosa particolare, perché questo racconto è in effetti la storia sulla quale è basato un concept album di un gruppo di progressive rock italiano, gli Imagin'aria. L'album si intitola come il racconto ed è appena uscito (per info vedere il sito www.imagin-aria.com).

Per partire con la lettura un punto di partenza può essere:
www.fantascienza.com/magazine/delos/98

ESILIO ALL'INFERNO

Nella collana Odissea torna un grande classico della fantascienza classica: Gli esiliati di Ragnarok

Gli Esiliati di Ragnarok

Tom Godwin: non si tratta certo di uno degli autori più famosi della fantascienza, anche perché ha scritto molto poco, anche se quel poco ha lasciato il segno. Uno dei suoi primi racconti, Cold Equations (Le fredde equazioni) è uno dei capolavori della fantascienza degli anni cinquanta, ed è stato pubblicato innuverevoli volte.
Produsse solo tre romanzi, The Survivors (1958), il suo seguito The Space Barbarians  (1964) e Beyond another Sun (1971). Poi si suicidò, nel 1981, dopo una vita travagliata.
The Survivors è tornato in una nuova edizione col il titolo Gli esiliati di Ragnarok nel volume numero 9 della collana Odissea, ed è già disponibile sul Delos Store e nelle librerie.
Proprio nel momento in cui l'Impero Gern dichiara guerra alla Terra, l'astronave Constellation con a bordo ottomila coloni terrestri diretti sul pianeta Athena viene attaccata dagli incrociatori nemici e costretta a bloccarsi nello spazio con i motori danneggiati e i generatori d'aria fuori uso.
Se i terrestri vogliono sopravvivere non hanno altra scelta che accettare la resa senza condizioni offerta dai Gern. I coloni vengono quindi divisi in due gruppi: uno andrà a lavorare per i Gern, l'altro sarà portato sul pianeta Ragnarok, che i Gern assicurano di tipo terrestre, dove, per sopravvivere, dovranno cavarsela da soli.
Però, quel pianeta di "tipo terrestre" si rivelerà un inferno, e i quattromila coloni saranno a mano a mano decimati dalle belve che sin dal primo giorno li attaccano e dalle terribili e proibitive condizioni climatiche.
Ma se i Gern abbandonando quelle quattromila anime su Ragnarok pensavano di essersene sbarazzati, non avevano fatto i conti con le sorprendenti capacità dell'uomo, non solo di riuscire ad adattarsi agli ambienti più ostili, ma addirittura a evolversi fino a desiderare il ritorno dei Gern per poter vendicare il sacrificio di tante vite innocenti.

Tom Godwin, Gli esiliati di Ragnarok (The Survivors, 1958), Odissea 9, Delos Books, pagg. 160, euro 10.
Acquistalo su Delos Store: www.delos store.it/delosbooks/scheda.php?id=22311
Per abbonarsi a Odissea Fantascienza: www.delosstore.it/odissea/

ECCO L'IMPERO SKOLIANO

EEsce il primo romanzo del celebre Ciclo dell'Impero Skoliano che miscela tecnologia, scienza, azione e sentimenti in un insieme indimenticabile

Un ponte sull'abisso

Collocato all'interno del celebre ciclo dell'Impero Skoliano, Un ponte sull'abisso (Walk in Silence) di Catherine Asaro racconta la storia del tenente colonnello Jess Fernandez, ufficiale del Corpo Spaziali dei Mondi Alleati e comandante della nave spaziale Silver Tide.
La vicenda comincia con l'incredibile rivelazione che Jess sarebbe incinta. Non ricorda di aver avuto rapporti sessuali e neppure di essersi rivolta a qualche Banca dei Semi. Unica sua distrazione l'ha avuta con un cefeano: Ghar Ko, ambasciatore del pianeta Cefeo. Ma i cefeani possiedono un DNA che non è compatibile con quello umano, quindi è impossibile che sia rimasta incinta da quel rapporto.
E allora cos'è successo? Ce lo racconta Catherine Asaro, in una splendida e delicata narrazione, credibile dal punto di vista scientifico, commovente come dramma umano e con una trama d'azione delle più riuscite.

Catherine Asaro, Un ponte sull'abisso (Walk in silence, 2003), Odissea 10, Delos Books, pagg. 128, euro 9.
Acquistalo su Delos Store: www.delos store.it/delosbooks/scheda.php?id=22312
Per abbonarsi a Odissea Fantascienza: www.delosstore.it/odissea/

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 34 millisecondi