:: Home » Eventi » 2006 » Maggio
2006
26
Mag

First Year Without You

Commenti () - Page hits: 1100

Kid Napped

in

FIRST YEAR WITHOUT YOU

a cura di maicol & mirco

L'inaugurazione è domenica 28 Maggio alle ore 18.00

La Galleria Marconi è aperta tutti giorni dalle 16.00 alle 20.00, esclusa la domenica

Domenica 28 Maggio alle 18.00, alla Galleria Marconi ci sarà “FIRST YEAR WITHOUT YOU”, personale di Kid Napped, curata da maicol & mirco, con testi in catalogo, oltre che di maicol & mirco, di Robert Dominici. La mostra è il secondo appuntamento di un progetto che la Galleria Marconi ha iniziato con Mind Games e che proseguirà anche nella prossima stagione. L'iniziativa, che prevede una serie di mostre curate da artisti che hanno esposto nella galleria, ha già visto Karin Andersen curare la collettiva Mind Games. Il 28 Maggio maicol & mirco presentano Kid Napped come ultimo appuntamento della stagione. On Sunday 28th may, at 6 p.m. Glleria Marconi opens “FIRST YEAR WITHOUT YOU!, an exposition of Kid Napped, presented by maicol & mirco, catalogue with their texts and also by Robert Dominici. This exhibition is the second appointment of a aproject that Marconi Gallery started with Mind Games and that will go on also next year. The initiative will propose several expositions presented by artists who had their exhibition in the gallery, the first one has been Karin Andersen who presented the group exhibition Mind Games. On 28th may maicol & mirco present the last appointment of this season: Kid Napped.

Intervista a Maicol fatta da Dario Ciferri e pubblicata su Sambenedetto Oggi

Come è stata concepita l’installazione di Kid Napped e in cosa consiste la sua ricerca? Sono 3 frame video stampati su alluminio, grandi 100 x 50 circa. Tutto il lavoro di Kid Napped viene sempre filtrato dal computer, dalla tecnologia, una tecnologia non di altissimo livello: internet, camere fotografiche, video fatti col telefonino, insomma una tecnologia che potrebbe utilizzare chiunque. Ma come riesce a canalizzare questo in un’opera d’arte? L’opera di Kid Napped, da quello che riesco a vedere, è totalmente distante da una ricerca artistica, non possiede cognizioni artistiche. È una persona che usufruisce della realtà, avendo grosse difficoltà ad uscire fuori di casa. Soffre di agorafobia, e di mille altre paure, che gli impediscono di avere contatti con il prossimo, è come se fosse imprigionato in se stesso. Allora come è possibile che parli della realtà? Cerca più che altro di raccontarsi tramite quello che riesce a vedere della realtà, quello che penetra dal mondo esterno, che viene filtrato da internet, dalla televisione, dai libri. E come è stato possibile contattarlo? Chiaramente è molto difficile incontrarlo adesso, però ha avuto una vita come tutti noi, i nostri contatti avvengono via e mail, non possiede un telefonino. Per contattarlo ha un sito, messo su per gioco, che adesso vorremmo trasformare in un sito, diciamo, più da artista, più veicolabile. Il sito quale è? Il sito è www.alifewithoutyou.com “A life without you” è il nome del progetto che sta portando avanti, e che porterà avanti tutta la vita, almeno è quello che stiamo discutendo in questo periodo. E cosa significa allora il titolo della personale? Il primo anno in cui è uscito fuori è questo qui, per questo la personale si intitola “First year without you”, primo anno senza te. Comunque questo è l’inizio di una carriera artistica? Non è molto interessato al mondo dell’arte, noi vorremmo trasformarlo in artista, lui semplicemente si diverte a fare quelle cose senza alcun tipo di criterio dietro, o così sembra Kid Napped raffigura il mondo da cui fugge, ma è reale tale rappresentazione o è soltanto una persona che non riesce a trovare posto in esso? È un disadattato, ma anche io & mirco lo siamo e rappresentiamo la realtà solo attraverso il nostro punto di vista. Io però ritengo che, il modo normale di agire attraverso l’arte, sia quello di raccontare la propria realtà, ma quando uno la racconta probabilmente è un disadattato. Kid Napped però forse su questo ci gioca un po’ sopra. A questo punto la domanda è d’obbligo, chi è Kid Napped, dove abita e quanti anni ha? Queste sono informazioni che non posso dare. Non mi puoi dire quanti anni ha? Ha la mia età più o meno, una trentina d’anni. Come avete convinto Franco Marconi a fare una personale su Kid Napped? Franco è sempre il primo che vaglia i progetti miei e di mirco, è sempre molto aperto ai nuovi approcci alla realtà, ed è questo che propone la mostra. Kid Napped se ne frega completamente del mezzo, non si interessa assolutamente di avere un prodotto che sia alfabetizzabile a livello artistico, e da qui risulta essere molto vero, ma anche un rebus.

scheda tecnica/technical card

ufficio stampa/press agent by Dario Ciferri

catalogo/catalogue

testo critico/art critic by maicol & mirco, Robert Dominici

traduzione di/translation by Patrizia Isidori, Giulia Wilkinson, Catia Mignini

dal 28 Maggio al 25 Giugno

from 28th May to 25th June

orario: lunedì-sabato dalle 16 alle 20

opening time: Mon-Sat 4 to 8 p.m.

Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70

63012 Cupra Marittima (AP)

tel 0735778703

e-mail galmarconi @siscom.it

web www.siscom.it/marconi

VOI CHE FATE QUEST’ESTATE?

Sure Creative Lab

Esplorate il Sahara alla ricerca dei resti di antiche civiltà sconosciute? Vi rimpinzate di ecstasy nelle discoteche di Ibiza? Andate a pescare aringhe nel refrigerante Mare del Nord? Vi recate sulla riviera romagnola a caccia di una casalinga depressa da rincuorare? Vi ritirate in un monastero tibetano a meditare sulla vostra squallida esistenza? Vi barricate in casa ed eliminate gli ultimi neuroni che vi sono rimasti grazie alla programmazione estiva della RAI? Frequentate un corso di scrapbooking in un costosissimo bed & breakfast nei pressi di Capalbio? Inveite contro l’intero universo mentre percorrete la Salerno–Reggio Calabria alla velocità di 0,38 km orari? Louse Gallery c/o Galleria Marconi, dal 28 maggio.

WHAT WILL YOU DO THIS SUMMER?

Sure Creative Lab

Will you explore the Sahara in search of the remains of an unknown antique civilisation? Will you stuff yourself with Ecstasy in the nightclubs of Ibiza? Will you go fishing for herring in the refridgerating North Sea? Will you visit the Romagnola Riviera on the hunt for a depressed housewife in need of comfort? Will you retire to a Tibetan monastry and meditate on your squalid existence? Will you barricade yourself at home and finish off the last of your remaining brain cells thanks to RAI’s Summer programming? Will you attend a course on scrapbooking in an ultra-expensive bed & breakfast in the vicinity of Capalbio? Will you rail against the entire universe while travelling up and down the Salerno-Reggio Calabria motorway at a speed of 0,2 mph? Louse Gallery c/o Galleria Marconi, from May 28.

Translation by Frank Rayner

Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70 63012 Cupra Marittima (AP) tel 0735778703

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 96 millisecondi