:: Home » Eventi » 2006 » Maggio
2006
12
Mag

CineCorriere in edicola

di
Commenti () - Page hits: 900

anticipazioni
CINECORRIERE IN EDICOLA CON INTERVISTE E SERVIZI
Prosegue l’iniziativa dedicata ai Corto Awards
Esce in occasione del Festival di Cannes la copia di Cinecorriere di maggio

Sarà a breve in edicola il numero di maggio CINECORRIERE: ricco di servizi, interviste di grande appeal per il pubblico dei cinefili. In questo numero: alcune importanti anticipazioni sul prossimo festival di Cannes con un’attenzione particolare ai film Codice Da Vinci e Volver di Almodovar. E ancora: uno zoom sull'ultimo Cartoon's Bay di Positano e alcuni squarci direttamente dal set dell’ultimo film di Eugenio Cappuccio, reduce dal successo di Volevo solo dormirle addosso. Prosegue l’inchiesta su film e cellulari stavolta sentendo i gestori telefonici. Un ampio spazio verrà dato, inoltre, al Premio dei CortoAward.

Per la rubrica dedicata ai Figli d'Arte, fari accesi su RICKY TOGNAZZI che racconta il suo rapporto con il padre Ugo e apre al Cinecorriere l'album fotografico di famiglia. Fino ad ammettere che i suoi ricordi fotografici di famiglia sono proprio rappresentati dai film del padre: "Lui era egoista. Per rendere felici gli altri doveva essere libero di fare ciò che voleva". Dei film del padre ricorda con affetto Il federale, La donna scimmia e L’ape regina: lavori ai suoi occhi estremamente moderni; mentre vorrebbe rifare La califfa e I Mostri, ma la realtà odierna, dice Ricky, è talmente orrenda e grottesca che alcune situazioni sarebbero naif..."

Fra le interviste tradizionalmente dedicate da Cinecorriere ai personaggi che hanno in mano la gestione effettiva dell’universo cinema, ricordiamo quella a LUCIANO SOVENA, amministratore delegato dell'Istituto Luce. Sovena punta molto sulla vocazione della società a valorizzare i nuovi talenti e a cercare film d'autore che costino poco ma abbiano il crisma. Perché, dice Sovena, con i tagli del Fus l’Istituto Luce deve regolarsi come un normale industriale e affidarsi alle banche. Ovviamente esprime la speranza che il nuovo governo sia più attento al mondo del cinema. Né dimentica di ricordare l'archivio dell'Istituto: una risorsa che il mondo ci invidia.
Senza dimenticare l'intervista al nuovo Presidente dell'ANICA, PAOLO FERRARI che ha voluto prospettarci tutte le possibilità di ulteriore finanziamento per il mondo del cinema, che chiede disperatamente aiuto. Puntando il dito, ad esempio, sul tax shelter, un'iniziativa prospettata nella Legge Urbani e purtroppo lasciata nel cassetto che proponeva una riduzione dell'Iva sul cinema, del tutto simile a quella applicata all'editoria. Ferrari sostiene inoltre la necessità di combattere la pirateria, che è diventata ormai  un mercato parallelo alle sale e incide fortemente sul box office: basti dire che nel 2005 il cinema ha perso l'8,6% di spettatori rispetto al 2004.

Cinecorriere è anche andato direttamente sul set dell'ultimo film di Eugenio Cappuccio, "Uno su Due" con Fabio volo, per farsi raccontare la genesi del soggetto.

Ricordiamo che Cinecorriere, la rivista da oramai sessant’anni dedicata al grande cinema, ha fatto di recente il grande balzo e, contro tutte le tendenze del mercato, è approdata con successo nelle edicole italiane.
Il mensile,  ideato nel 1948 da Alberto Crucillà e dal 2005 edito da Giroal, arriva ora al grande pubblico vestito completamente di nuovo: nuova grafica, ma soprattutto nuovi contenuti che vanno ad arricchire per tutti i palati la specializzazione tecnica che ha reso la rivista leader nel settore. Pertanto, ampio spazio alla Produzione Cinematografica Italiana sia del grande cinema che di quello indipendente, con presentazione dei film in anteprima, di quelli sul grande schermo, sulle informazioni delle produzioni, lo stato dei film in preparazione, con ampi focus sul mercato cinematografico dei cortometraggi.
Inoltre interviste esclusive a produttori, distributori, associazioni del settore, registi e attori.
La tiratura passa dalle 6000 copie della versione in abbonamento alle attuali 40.000 copie, distribuite presso le principali città italiane e presso le stazioni e gli aereporti dei capoluoghi di regione e provincia. I dati ancora parziali sul venduto effettivo sono molto confortanti e parlano già di un 35% di copie distribuite effettivamente vendute già al primo numero.

Ufficio Stampa: Studio alfa


tel. e fax 06. 8183579
responsabile ufficio stampa e P.R. Lorenza Somogyi Bianchi, cell. 333. 4915100,
e-mail: ufficiostampa@alfaprom.com
Addetto stampa Olivia Volterri, cell. 338 5690870,

e- mail: volterri@alfaprom.com

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
::
È nata a Montecchio Emilia (RE) nel 1980, ma risiede da sempre in provincia di Parma. Laureata in lettere classiche presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia del Teatro e dello Spettacolo dedicata alle riscritture del mito di Antigone, è attualmente dottoranda in discipline teatrali e cinematografiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Collabora con alcuni siti internet dedicati a letteratura e teatro, con un’agenzia letteraria e con un mensile locale. Da sempre interessata all’universo della scrittura e all’editoria, si è recentemente qualificata al primo posto nel concorso Storie a Mezzogiorno (sezione narrativa). Autrice della post-fazione al libro di Fortuna Della Porta IO CONFESSO, sta attendendo l’uscita del suo primo racconto nell’antologia dal titolo Piccole Storie, edizioni La Chiave.
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 58 millisecondi