:: Home » Eventi » 2004 » Novembre
2004
9
Nov

Giuliana Fresco

di
Commenti () - Page hits: 850

Guardare lo sguardo

 

“Lo sguardo di un artista non è cosa da poco. Uno sguardo che prolunga nello spazio, azzerando il tempo, la dimensione del guardare. L’artista che guarda e che ritrae un suo simile acquisisce un distacco analitico che però, come istintivamente, attacca e si difende, accarezza e morde.”

 

Il 25 settembre 2004 è stata inaugurata, presso il Centro Espositivo di Palazzo dei Sette ad Orvieto una mostra di Giuliana Fresco.

La rassegna, curata da Enrico Mascelloni, presenta  35 opere in qualche caso di grande formato.

Tra i lavori esposti va sottolineato il corpus dei ritratti e quello delle scene di carattere sacro, ambedue centrali e costanti nella produzione dell’artista. A tal proposito Enrico Mascelloni, nel testo che introduce il catalogo, scrive:

 “… E’ nel ritratto che trova alcuni tra i suoi esiti maggiori. Certamente una tavolozza spesso calda e sontuosa rivela in Giuliana altre matrici; ma nei ritratti anche i colori, al modo dello sguardo, tendono a concentrarsi: economizzano i mezzi e focalizzano lo spazio ristretto di un volto, sino a trovare nel proprio e impietoso Autoritratto, che è tra i suoi migliori esiti, un quasi monocromo carico d’infinite modulazioni di luce, è ormai colore-luce che trascolora dal volto ad ogni altro particolare del quadro…”

“… Le scene di carattere sacro, pur quando condotte al vero e proprio monocromo, sommuovono lo spazio e recuperano, dall’esperienza barocca italiana, la drammaturgia del movimento come relazione dei campi cromatici tra di loro e dall’esperienza moderna la disgregazione del colore stesso in una cezanniana sequenza di tasselli…”

 

“Il frammento si confà al mio modo di dipingere e di costruire a pezzi una visione. Una specie di puzzle di elementi figurativi ed astratti. Sempre di più mi rendo conto che il mio lavoro suggerisce la forma del polittico: è come se aggiungendo un nuovo pezzo riuscissi a continuare un discorso che non può e non riesce ad essere contenuto in un’unica tela. Un dipinto continua in un altro dipinto, la lettura si sposta, il discorso cambia, diventa qualcos’altro.

E’ un po’come la riflessione in uno specchio, che dalla stessa scena ne suggerisce un’altra. Come entrare da una porta ed uscirne da un’altra.”

 

Il catalogo, edito da Artnews,  contiene  la riproduzione delle opere, il testo critico del curatore ed un apparato bio-bibliografico.

Giuliana Fresco nasce a Milano. Vive e lavora tra Londra e Milano.

La sua attività espositiva a partire dal 1983 è stata ampia, con mostre personali e collettive da Milano a Londra, da Torino a Canton.

Sue opere sono state acquisite dal British Museum di Londra, dal Guang Don Museum of Art di Canton, dal Palazzo Ducale di Revere (Mantova) e dal Museo Permanente Paolo Pini di Milano.

 

CENTRO ESPOSITIVO PALAZZO DEI SETTE Corso Cavour, 87 – Orvieto (Terni)

Sito Web: www.palazzodeisette.it

E-mail: info@palazzodeisette.it

Periodo mostra: Dal 25 settembre al 15 Dicembre 2004

Orari: Dalle 10.00 alle 13.00; dalle 16.00 alle 19.00  - Chiuso il Lunedì

Ufficio Stampa: Acas Services s.r.l. - Tel. 0763/314222

Ingresso libero

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
::
È nata a Montecchio Emilia (RE) nel 1980, ma risiede da sempre in provincia di Parma. Laureata in lettere classiche presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia del Teatro e dello Spettacolo dedicata alle riscritture del mito di Antigone, è attualmente dottoranda in discipline teatrali e cinematografiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Collabora con alcuni siti internet dedicati a letteratura e teatro, con un’agenzia letteraria e con un mensile locale. Da sempre interessata all’universo della scrittura e all’editoria, si è recentemente qualificata al primo posto nel concorso Storie a Mezzogiorno (sezione narrativa). Autrice della post-fazione al libro di Fortuna Della Porta IO CONFESSO, sta attendendo l’uscita del suo primo racconto nell’antologia dal titolo Piccole Storie, edizioni La Chiave.
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 206 millisecondi