:: Home » E-Book » Autori » Matteo Ranzi

Matteo Ranzi (2004)


Dice di sè l'autore:
Mi chiamo Matteo Ranzi e sono nato a Bologna il 16/08/67.
Sono il gestore di una palestra in Imola, città nella quale vivo dal 1992.
Ho il diploma di ragioneria.
Mi diletto nello scrivere poesie praticamente dal 1995, anno caratterizzato da due eventi: la fine della naja, il contemporaneo inizio del mio sodalizio con il deus ex machina di KULT Underground Marco Giorgini.

E’ difficile parlare di se, ancor di più lo è parlare delle proprie poesie. Esse sono una parte ormai indivisibile del tuo stesso essere.
Queste poesie parlano di incontri, di sguardi di donna, di tragedie, del grande sentimento che ci lega agli occhi di una donna o al non meno e forte sentimento di appartenenza a una storia e a una terra.
Sono infatti poesie (alcune) dettate dalla storia personale di un pezzo della mia famiglia: mia madre è di origine ebraica ed è nata nella ex-Yugoslavia, ora si chiama Croazia, mix esplosivo di emozioni e sensazioni che non potevano non essere raccolte in poesia.
Ho scritto poesie per alcuni volti, volti di donne alcune amate, altre amate-odiate, certe solo incontrate in modo effimero e casuale.
Tutte con qualcosa da raccontare, e quanto ho scritto è cosa io ho ascoltato.

Numeri: Giugno (1)
Annate: 2004 (1)
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 12 millisecondi