:: Home » E-Book » 2005 » Dicembre
2005
6
Dic

Sole e Baleno

Commenti () - Page hits: 1950
Dettagli
Lingua: italiano
Lunghezza: circa 30100 parole (tempo di lettura: 94-136 minuti)
Prezzo: Gratis
Descrizione: Elio Pagliarani lo definisce “un romanzo di formazione, di educazione sentimentale, centrato sullo snodo adolescenza – giovinezza scritto in modo sicuro, fresco e asciutto”. Versione elettronica di metà dell'omonimo libro, edito da Edizioni Il Foglio.
Estratto

SIPARIETTO



È il lunedì di pasquetta del 2001. Un sole che non sa ancora scaldare illumina, impietoso, il mare e la terra.
I miei denti battono come nacchere, seguendo il ritmo delle correnti fredde e crudeli che giocano con la misera imbarcazione su cui sono seduto: un piccolo motoscafo indubbiamente più vecchio di me, che sta velocemente andando alla deriva.
Paco, il mio impavido amico che mi guida tra le onde, non dice una parola da più di mezz'ora. Il mare continua a gonfiarsi e lui è concentrato per fare del suo meglio... per superare se stesso... per non perdere la pelle in questa stronzata di tour che ci siamo intestarditi a fare.
Sto per vomitare, devo avere la febbre e sono incazzato; ma la cosa buffa - se c'è una cosa buffa in tutto questo - è che non ho il coraggio di muovermi per spegnere la colonna sonora del film Il Gladiatore, che gira indisturbata in un vecchio mangiacassette monostereo che ci siamo portati dietro per ragioni ignote - o che al momento non ricordiamo.
La barca su cui poggiano le nostre carcasse impaurite è rubata - Paco direbbe, “presa in prestito per qualche ora: abbiamo anche messo due litri di miscela e costano…” - ma probabilmente al padrone non dispiacerà saperla colata a picco: avrà finalmente la scusa per comprare un modello più trendy da sfoggiare la prossima stagione.
Quello che mi fa incazzare di più (e che in fondo non riesco nemmeno a concepire) è rischiare di morire troppo prematuramente, per di più di una morte scema, poco spettacolare, senza alabarde spaziali o eroismi di sorta: non arriviamo a quarant'anni in due; non stiamo per finire uccisi nella pancia di un sottomarino durante un'operazione segreta; e, 'purtroppo' per Paco, non siamo nemmeno in un'imbarcazione sovietica del secolo scorso piena di eroina.
Siamo due deficienti che hanno sfidato una tempesta mediocre con una barchetta di cartone dotata di motore a scoppio (appena due cavalli), che schizza ovunque miscela di terz'ordine da noi preparata con finta perizia.
E lo scopo di questa vacua avventura suicida è talmente stupido che farebbe arrossire un negro.
L'idea è venuta a me, studente modello di lettere classiche; e questo basterebbe a far spostare per tutto il prossimo decennio l'attenzione degli psicologi più dotati sulla catalogazione delle possibilità sprigionate dagli effetti della noia nei cervelli di giovani e giovanissimi.

Mi era arrivato all'orecchio che le guardie forestali dell'Isola Rossa (ridente località marittima del nord Sardegna) avevano trasportato sull'isolotto disabitato che dà il nome al paese (e che dista approssimativamente un miglio dalla costa), un branco di volpi affamate per sterminare l'immensa tribù di gabbiani ivi stanziata. I volatili, con la loro abbondante e spasmodica 'defecatio', imbiancavano ormai da tempo le rosse cime granitiche, rovinando il colpo d'occhio. E nessuno voleva giungere in futuro a dover dare spiegazioni ai turisti sulle origini di un nome dato a una località per ragioni una volta evidenti.
La nostra teoria era che le volpi - ghiotte come le sapevamo di uova - si sarebbero divertite per qualche settimana; poi, finiti i bon-bon, avrebbero cercato di azzannare i gabbiani con i riflessi lenti, i più stanchi o i più sballati; e spariti i gabbiani… cannibalismo: una contro tutte
.

...continua...

Download
e-paperback
284 kb
Contiene testo/immagini
non richiede lettore esterno
leggibile solo su Windows
il file verrà scaricato compresso come .ZIP
160 kb
Contiene testo/immagini
richiede lettore lettore Windows o lettore Java (gratuiti)
leggibile su Windows + (con lettore Java) Mac / Linux...
il file verrà scaricato compresso come .ZIP
e-pub
155 kb
Contiene testo/immagini
richiede lettore (gratuito)
leggibile su Windows / Mac / Linux / WinCE / Palm / Cellulari / iPhone/iPod Touch (con Stanza)...
PalmDOC
96 kb
Contiene solo testo
richiede lettore (gratuito)
leggibile su Windows / Mac / Linux / WinCE / Palm / Cellulari...
il file verrà scaricato compresso come .ZIP
PalmReader
97 kb
Contiene testo/immagini
richiede lettore (gratuito)
leggibile su Palm / WinCE / Windows / Mac
il file verrà scaricato compresso come .ZIP
111 kb
Contiene testo/immagini (hires)
richiede lettore (gratuito)
leggibile su Palm / WinCE / Windows / Mac
il file verrà scaricato compresso come .ZIP
MS Reader
140 kb
Contiene testo/immagini
richiede lettore (gratuito)
leggibile su Windows / WinCE
Adobe PDF
267 kb
Contiene testo/copertina
richiede lettore (gratuito)
leggibile su Windows / Mac / Linux / PocketPC / Palm OS / Symbian OS...
0 kb
Contiene testo/copertina
ottimizzato per Sony Reader
0 kb
Contiene testo/copertina
ottimizzato per iLiad
Per i formati in cui è richiesto un lettore (un programma aggiuntivo che consenta la visualizzazione dell'e-book) nella descrizione sulla destra è fornito anche il link al più comune di questi programmi scaricabili gratuitamente.
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Wilson Saba

Mi chiamo Wilson Saba, ho ventinove anni e ormai da dieci vivo diviso tra Roma e Bologna.
Il mio percorso lavorativo è stato finora un po' particolare: ho interpretato diversi film e subito dopo la laurea ho lavorato per otto mesi come ricercatore presso l'Università di Bologna, mantenendo viva (con il dipartimento di lingue) una collaborazione che è finita alcuni mesi fa, parallelamente alla quale è nato il mio primo ed unico saggio: una monografia su Antonin Artaud che ha vinto il premio speciale della giuria al Premio Internazionale Atheste 2004.
Tra i film che ricordo più volentieri, ho lavorato come co-protagonista in due lungometraggi per il grande schermo:
- A Domani, di Gianni Zanasi, 1999 (in concorso al 56° Festival di Venezia)
- Modena Modena , di Daniele Malavolta, 2005
e in due serie per la TV:
- Distretto di Polizia 2, di Antonello Grimaldi, 2001
- Ragazzi e Ragazze, di Gianfranco Albano (Palomar, Mediaset, Columbia, Sony), 2005.
Nel '96 ho pubblicato il mio primo ed unico racconto in un'antologia, insieme a Carlo Lucarelli, Stefano Massaron e Giancarlo Nerozzi… un progetto horror nato prevalentemente dall'ansia di pubblicare che avevo in fase adolescenziale, ma che a stampa avvenuta era subito andata via.
Questo è un momento particolarmente produttivo per me: ho due film in uscita, ho terminato, il saggio di cui sopra (che uscirà prima in Francia e in Belgio), ho scritto il mio primo romanzo e ne ho iniziato un secondo.
Sebbene il mio primo libro di un certo peso sembra essere un'opera di saggistica, ho intenzione di dedicarmi quasi completamente alla narrativa. Voglio scrivere essenzialmente i romanzi che mi piacerebbe leggere. Prediligo storie semplici e fresche che raccontano il mondo visto con gli occhi dei più giovani. E visti i miei sempre crescenti contatti sul “versante cinema”, sono portato a credere che le mie storie, presto o tardi, diventeranno dei film.

:: E-Book recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 62 millisecondi