:: Home » Articoli » 2011 » Luglio
2011
17
Lug

La casa di ringhiera

Commenti () - Page hits: 1550
Pagg.208 Euro 13,00
Sellerio Editore
 
Protagonista di questo romanzo dello scrittore fiorentino è Amedeo Consonni, tappezziere in pensione, vedovo, che vive in un condominio di case di ringhiera, a Milano, anche se, all’interno, il suo appartamento  è arredato come un boudoir. Ha due passioni: badare al nipotino Andrea che gli lascia ogni giorno la figlia e archiviare notizie su delitti feroci e violenti ai qual si i dedica molto, frequentando biblioteche comunali e leggendo giornali .Un delitto  appassiona l’opinione pubblica nazionale e il tappezziere: quello  della “Sfinge”,  chiamato così perché un egittologo dilettante, tale Rebaudengo, è stato ucciso e il suo corpo fatto a pezzi. Il pensionato  conduce anche delle indagini personali, recandosi  nei luoghi dove è avvenuto il delitto, cercando di comprendere il movente dell’omicidio, di decifrare la mutilazione, interogando possibili testimoni. Intanto, nella casa di ringhiera, Recami fa fare la loro apparizione ad altri personaggi: vi è la coppia composta da Erika e Antonio, casinisti e meridionali, il vecchio De Angelis ossessionato dal pulire sempre la sua vecchia Opel 1600, infastidito dal fatto che il suo parcheggio è sempre occupato, l’affascinante docente in pensione Mattioli, figura enigmatica e complessa,  del quale non si conosce il passato, il padre di Gianmarco e Margherita, perennemente e  alcolizzato, la pettegola signorina Mattei .Sono personaggi che hanno e vivono storie di miseria umana,  commoventi, che hanno  un grave problema. Amedeo Consonni  non si trova  piu’, nessuno ha notizie del nipote Andrea,  la sensuale Erika apparentemente viene uccisa, del compagno Antonio si sono perse le tracce. La  vicenda investe tutto il condominio  di questa casa di ringhiera e Recami ci offre un finale originale, inaspettato per il lettore perché, alla fine, un morto, non nella documentazione del tappezziere,ma nella realtà, ci sarà. Non vi è dubbio che il libro presenta un fascino innegabile  perché lo scrittore dà vita ad una trama narrativa robusta, sapientemente orchestrata , che riserva piu’ di una sorpresa, caratterizzando egregiamente i personaggi. Scrittore giallista? Non nel senso del classico giallo  fine a se stesso, perché non  è facile inquadrare  la produzione letteraria dello scrittore in un  settoriale genere letterario. E’  autore di libri di un notevole spessore culturale come, ad esempio, “Il correttore di bozze”. Alterna felicemente la serietà al sorriso, dà vita ad un romanzo “a mosaico” dove occorre, con pazienza ed intelligenza, completare il quadro, cioè il romanzo. Per la prima volta, in questo romanzo di Recami,  vi è posto per il sorriso;  a differenza dei precedenti libri, ha  ambientato il libro a  Milano e ha dichiarato che è pronto un prequel. Lo aspettiamo con ansia perché è molto bravo.
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Giuseppe Petralia
Giuseppe Petralia è giornalista pubblicistica dal 1984. Recensisce il primo libro ''Intervista sul socialismo italiano a Pietro Nenni'' a 18 anni, intervista apparsa sul periodico “Proposta Socialista”. Inizia a scrivere sulle pagine di ''Trapani Nuova'' e diventa, sempre nel 1981 corrispondente da Partanna (Trapani) de ''Il Giornale di Sicilia''. Collabora da dieci anni al periodico ''Il Belìce'', con recensioni di libri e articoli di cronaca e di politica. Ha collaborato con il periodico ''La Notizia-In'' e per quanto riguarda il web con il sito dello scrittore Antonio Messina, con www.belice.it e con libri.brik.it. Ha collaborato con recensioni ed interviste con la scrittrice Francesca Mazzucato e con ''I libri della settimana'' di Giancarlo Macaluso sul sito www.gds.it. Ha intervistato, fra gli altri, Vanessa Ambrosecchio, Simona Vinci, Domenico Cacopardo, Marco Vichi, Luca Di Fulvio, Ivan Cotroneo, Gabriella Imperatori, Paola Mastrocola, Grazia Verasani, Pietro Spirito, Teresa Ciabatti, Simona Corso, Alessandra Montrucchio, Enrico Remmert, Alessandro Perissinotto.
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 183 millisecondi