:: Home » Articoli » 2009 » Marzo
2009
18
Mar

Il curricolo tecnologico

media 5 dopo 1 voti
Commenti () - Page hits: 1150
proposte per la scuola primaria e primo ciclo
Italo Tanoni e Rita Teso

La collana Guide per l’educazione della Erickson raccoglie una serie di interessanti manuali, che presentano spesso in modo semplice e completo, diversi argomenti riguardanti le tematiche più importanti in ambito scolastico ed educativo.
Il testo di Tanoni e della Teso, Il curricolo tecnologico, ha proprio la funzione di fornire indicazioni preziose per orientarsi nell’ambito dell’uso delle nuove tecnologie a scuola.
Rispetto ad altri testi, che sono il risultato di convegni specifici o che sono opera di specialisti e sono più comprensibili per un pubblico di addetti ai lavori, questo libro si presenta come utile per farsi un’idea anche se non si è ben all’interno del difficile mondo delle nuove tecnologie, con i suoi termini anglosassoni e con i loro strumenti non sempre facili da utilizzare.
Esso infatti ha l’obiettivo  di fornire una sintesi dello stato dell’arte dell’uso delle tecnologie nella scuola di base e di fornire un’ipotesi di lavoro per introdurle in modo efficace per gli apprendimenti.
Il quadro di presentazione è completo integrando riflessioni teoriche, conoscenza degli orientamenti istituzionali e analisi dello sviluppo delle tecnologie stesse.
Il libro è diviso in quattro capitoli: il primo illustra l’evoluzione dell’uso della media-education  nella scuola italiana.
Oggi quasi una scuola secondaria  su due mette a disposizione computer per gli studenti, con un PC circa ogni dieci studenti in termini assoluti.
C’è stata un’evoluzione anche nell’uso delle tecnologie e possiamo considerare gli anni Ottanta come il periodo in cui è prevalso l’uso dei PC come strumento didattico, arrivando agli anni Novanta in cui ha avuto un notevole incremento la diffusione di Internet.
E’ cambiato anche il modo di intendere queste risorse: gli autori fanno notare come anche per Internet si sia passato da una concezione di grande collettore di informazioni a una vera e propria comunità globale, in cui ogni studente può dare il suo contributo per approfondire i più svariati argomenti e scambiarsi informazioni.
Il secondo e il terzo capitolo presentano le diverse situazioni nella scuola dell’infanzia e nel primo ciclo (che corrisponde alla primaria e alla secondaria di primo grado): ogni capitolo contiene schede e tabelle, con esemplificazioni concrete degli obiettivi e delle competenze a cui deve tendere un buon programma di uso delle tecnologie a scuola.
Il quarto capitolo approfondisce il tema delle aree disciplinari, fornendo piste operative molto interessanti su come utilizzare computer e risorse multimediali nei diversi ambiti letterari, matematico- scientifici, artistici etc.
Va segnalato anche che il libro contiene un’ampia appendice con delle “schede laboratorio” in cui vengono presentati alcuni degli strumenti più interessanti e diffusi, come Wikipedia, You tube, ambienti di apprendimento on-line, blog e altri.
Le schede sono semplici e chiare, arricchite di immagini delle  schermate, indicazioni delle “filosofie” che stanno a monte a questi programmi, strumenti operativi.
E’ molto utile anche la presenza di un amplia sitografia, oltre che ovviamente della bibliografia, che permette di approfondire gli argomenti, sia alla fine di ogni scheda in appendice, sia al termine del libro.
In sintesi, gli autori, Italo Tanoni e Rita Teso, che hanno un’ampia esperienza nel settore della formazione dei docenti sull’uso delle tecnologie in ambito scolastico, sono riusciti a scrivere un libro molto fruibile dal punto di vista di un vasto pubblico, costituito da insegnanti ed educatori, ma anche studenti e genitori, che sentono parlare quotidianamente di questi strumenti multimediali e che a volte hanno proprio bisogno di suggerimenti preziosi per comprenderli meglio cogliendone il legame con l’area importante degli apprendimenti.
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Luca Giorgini
Luca Giorgini, 33 anni, ha il Baccellierato in Teologia e ha frequentato un corso annuale di “Handicap e Svantaggio nell’apprendimento”. Attualmente sta conseguendo la Laurea Specialistica in “Antropologia Culturale ed Etnologia”. Lavora come educatore in ambito scolastico e territoriale con ragazzi della scuola secondaria di primo grado. Ama il suo lavoro, leggere e fare due chiacchiere con gli amici.
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 112 millisecondi