2008
18
Nov

Cosa mi racconti oggi?

Commenti () - Page hits: 1500
Storie per aiutare i bambini a parlare di sé
Casa editrice: Erickson
 
Elisabetta Mauti, psicologa e formatrice, ha una capacità particolare di penetrare il mondo dei bambini e di raccontarlo in modo semplice, ma profondo.
Mamma di due bambine e specializzata su tematiche della comunicazione e sulle dinamiche di gruppi, è autrice di fiabe, edite dalla Erickson, e tiene laboratori  di costruzione della fiaba in tutta Italia.
Il libro “Cosa mi racconti oggi? Storie per aiutare i bambini a parlare di sé” cerca di vedere il mondo tipico dei bambini dai 2 ai 4 anni, con gli occhi di una simpatica bimba, soprannominata miagolina dai genitori, perché quando fa i capricci miagola proprio come un gattino.
Le diverse situazioni raccontate sono sorprendentemente concrete e tipiche del vissuto infantile, ma che riguardano tutta la famiglia di chi ha dei bimbi di quell’età, come la paura del dovere fare il bagno, la gioia di avere dei piccoli tesori da tenere nascosti, la gelosia per l’arrivo di un nuovo fratellino, la fantasia di chi immagina un mondo parallelo in cui potersi rifugiare.
Lo scopo, che l’autrice spiega nell’introduzione del libro, è quello di aiutare i bambini a fare parlare delle proprie emozioni, cogliendo la somiglianza fra quello che capita a Miagolina e quello che capita a loro nella vita di ogni giorno.
 Il metodo è quello di leggere con i propri bambini le avventure della protagonista, aiutati anche dalle belle illustrazioni di Federica Bordoni e  facilitati dalle domande stampate in caratteri grandi con cui la protagonista interroga di volta in volta  i piccoli ascoltatori della fiaba dalla bocca della propria mamma o del proprio papà.
Penso che proprio questo stile, che l’autrice usa nelle sue fiabe, sia proprio la qualità più affascinante di questo testo, perché il libro diventa occasione di dialogo semplice, ma su temi importanti, con i propri bambini e anche spunto di riflessione per noi adulti.
Il mondo emotivo dei bambini, così efficacemente descritto, risulta essere uno spunto per la famiglia per fare emergere tante situazioni che loro vivono, ma di cui devono diventare soprattutto capaci di interrogarsi e riflettere con i propri genitori.
Il testo si rivolge quindi a genitori di bimbi in età pre-scolare, ma può essere un’ottima lettura anche per i nonni, gli zii, gli educatori.
Il formato del libro, molto agevole per la lettura, e le belle illustrazioni sono motivi in più che consigliano sicuramente l’acquisto come regalo per il prossimo Natale.
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Luca Giorgini
Luca Giorgini, 33 anni, ha il Baccellierato in Teologia e ha frequentato un corso annuale di “Handicap e Svantaggio nell’apprendimento”. Attualmente sta conseguendo la Laurea Specialistica in “Antropologia Culturale ed Etnologia”. Lavora come educatore in ambito scolastico e territoriale con ragazzi della scuola secondaria di primo grado. Ama il suo lavoro, leggere e fare due chiacchiere con gli amici.
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 65 millisecondi