2008
17
Ott

Ho Scaricato Miss Italia

media 2 dopo 2 voti
Commenti () - Page hits: 800
Mursia Editore Pagg.300 Euro 15

Dopo il successo ottenuto con “L’ultimo Cuba Libre” e “All’inferno ci vado in Porche”, lo scrittore emiliano ha dato alle stampe il suo terzo romanzo. Al centro dell’impianto narrativo vi è Leo, aspirante scrittore, amante di Hemingway e Bukoswski,  figlio di  un ricco notaio. “Non ci vede niente di positivo nell’essere un bravo ragazzo, peggio ancora nell’essere un bravo ragazzo“,   afferma . Il protagonista è il classico figlio di buona famiglia che cerca di trovare una via di fuga a questo cliché, un’alternativa ad un destino umano e professionale già segnato dal cognome e dalla ricchezza. Lasciato da Marika, si aggira per la città  dedicandosi, al “cazzeggio”, al dolce far niente, cercando sesso in compagnia dell’amico Thomas che si dedica alla droga e al sesso sfrenato. Fa finta di studiare giurisprudenza, ma dopo che il padre scopre che, in un anno non si è dato neanche una materia, viene cacciato da casa per essere, poco tempo dopo, riammesso. Ha una storia con Anita, una ragazza bellissima che lascia per divergenze di carattere . La ragazza diventerà Miss Italia, lui si innamorerà di Stella e, alla fine, lo scrittore regalerà  al lettore un finale inaspettato, originale, positivo. Grasselli descrive dettagliatamente “l’universo giovanile” fatto di pasticche, alcool,  ragazze, discoteche,  infarcito di ricche e dotte citazioni musicali (non a caso i suoi precedenti libri, diventati oramai veri e propri cult per le giovani generazioni sono stati presentato in moltissime discoteche d’Italia). Lo scrittore non esprime giudizi sui giovani, ma li analizza e li tratteggia sapientemente, mettendo in  evidenza i loro disagi, la rabbia repressa dentro, lasciando intendere al lettore che i giovani di oggi sono il frutto di un contesto,  realizzato  anche e soprattutto dai “grandi”,  che hanno  costruito una società basata sull’apparire. Non a caso, l’editore Fringuelli al quale Leo aveva inoltrato un manoscritto, rifiutato in maniera decisa, lo invita a dare alle stampe la vicenda che lo ha visto protagonista con l’ex amico Thomas e che lo ha portato sulle prime pagine dei giornali.  Ho scaricato Miss Italia è un romanzo sui giovani, sull’Italia di oggi, sul disagio esistenziale che vivono e che lo scrittore cerca di comprendere. La scrittura di Grasselli è chiara, immediata, ritmica, permeata da un’ironia che sdrammatizza le situazioni e i fatti egregiamente  descritti.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Giuseppe Petralia
Giuseppe Petralia è giornalista pubblicistica dal 1984. Recensisce il primo libro ''Intervista sul socialismo italiano a Pietro Nenni'' a 18 anni, intervista apparsa sul periodico “Proposta Socialista”. Inizia a scrivere sulle pagine di ''Trapani Nuova'' e diventa, sempre nel 1981 corrispondente da Partanna (Trapani) de ''Il Giornale di Sicilia''. Collabora da dieci anni al periodico ''Il Belìce'', con recensioni di libri e articoli di cronaca e di politica. Ha collaborato con il periodico ''La Notizia-In'' e per quanto riguarda il web con il sito dello scrittore Antonio Messina, con www.belice.it e con libri.brik.it. Ha collaborato con recensioni ed interviste con la scrittrice Francesca Mazzucato e con ''I libri della settimana'' di Giancarlo Macaluso sul sito www.gds.it. Ha intervistato, fra gli altri, Vanessa Ambrosecchio, Simona Vinci, Domenico Cacopardo, Marco Vichi, Luca Di Fulvio, Ivan Cotroneo, Gabriella Imperatori, Paola Mastrocola, Grazia Verasani, Pietro Spirito, Teresa Ciabatti, Simona Corso, Alessandra Montrucchio, Enrico Remmert, Alessandro Perissinotto.
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 62 millisecondi