:: Home » Articoli » 2006 » Marzo
2006
1
Mar

Insider Trading

Commenti () - Page hits: 1000

(Gianpaolo Cionini - Carlo Zella Editore)
autore@gianpaolocionini.itmacella@libero.it
www.gianpaolocionini.it

Questo libro me l’ha fatto avere l’autore e non è di facile reperibilità. Per aiutare gli interessati indico la mail dell’editore e quella dello scrittore, ma pure il suo sito internet, così tutto è più facile. Gli amanti del thriller finanziario non si devono far sfuggire questo romanzone all’americana, che per 340 pagine intesse una rete ingarbugliata di trame fino ad arrivare al colpo di scena finale. Cionini nella vita di tutti i giorni fa il money manager e si capisce dalle cose che scrive che ha una vasta cultura in tema di titoli azionari e che sa tutto sull’andamento dei mercati finanziari. L’idea che sta alla base del romanzo è davvero geniale. L’autore studia l’andamento anomalo dei mercati finanziari nei giorni precedenti all’attentato dell’11 settembre 2001. La tesi fantastica è che qualcuno sapesse in anticipo ciò che stava per accadere e quindi ha cercato di sfruttare certe conoscenze per i suoi interessi finanziari. Insider trading immagina una realtà successiva all’11 settembre, dove qualche speculatore di pochi scrupoli prova a fare lo stesso torbido gioco. L’insider trading, nella terminologia economica corrente, sta proprio a significare l’abuso da parte di un soggetto di informazioni riservate che influenzano l’andamento di mercato dei titoli quotati in borsa. Una volta spiegato il titolo tutto viene di conseguenza.

Il romanzo è ambientato a Firenze, città dove l’autore vive, e va da sé che la ricostruzione dei luoghi e la scenografia dove si svolge la storia pare ben realizzata. Massimiliano Corsi è un bel protagonista che riassume in sé molte caratteristiche dell’autore ma vive di vita propria, uscendo dalle pagine come personaggio ben caratterizzato, pieno di debolezze e timori tipici dell’uomo contemporaneo. Insider trading è un thriller interessante anche perché indica una via italiana al romanzo d’azione e non rinuncia a parti sentimentali e introspettive che lo fanno apprezzare anche a chi (come me) non ama molto il genere.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Gordiano Lupi

Gordiano Lupi (Piombino, 1960). Collabora con La Stampa di Torino. Traduce gli scrittori cubani Alejandro Torreguitart Ruiz e Yoani Sánchez. Ha pubblicato molti libri monografici sul cinema di genere italiano per la casa editrice romana Profondo Rosso. Collabora con www.tellusfolio.it curando rubriche su Cuba, cinema italiano e narrativa italiana. Tra i suoi lavori più recenti: Cuba Magica – conversazioni con un santéro (Mursia, 2003), Un’isola a passo di son - viaggio nel mondo della musica cubana (Bastogi, 2004), Almeno il pane Fidel – Cuba quotidiana (Stampa Alternativa, 2006), Mi Cuba (Mediane, 2008), Fellini - A cinema greatmaster (Mediane, 2009), Sangue Habanero (Eumeswil, 2009), Una terribile eredità (Perdisa, 2009), Per conoscere Yoani Sánchez (Il Foglio, 2010), Fidel Castro – biografia non autorizzata (A.Car, 2010), Velina o calciatore, altro che scrittore! (Historica, 2010). Cura la versione italiana del blog Generación Y della scrittrice cubana Yoani Sánchez e ha tradotto per Rizzoli il suo primo libro italiano: Cuba libre – Vivere e scrivere all’Avana (2009). Pagine web: www.infol.it/lupi


MAIL: lupi@infol.it
WEB:
www.infol.it/lupi
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 60 millisecondi