:: Home » Articoli » 2005 » Maggio
2005
26
Mag

L'indipendenza della vagina

Commenti () - Page hits: 950

(Luciana Del Re - Coniglio Editore)

Non so se ve l’ho mai detto ma io sono un amante dei racconti erotici e mica solo dei racconti, pure dei romanzi, dei film, dei fumetti, insomma come c’è qualcosa di erotico è difficile che mi lasci sfuggire un libro. Tant’è che mi sono beccato pure quella sola al cubo di Melissa P e tutti suoi colpi di spazzola prima di andare a dormire, che io dopo averlo letto volevo andare a risvegliare il fantasma di Moravia per vedere se tirava i piedi di notte a quella ragazzina siciliana. Insomma l’erotismo mi piace e a dirla tutta lo voglio pure piccante e condito bene di sesso, ché le cose sottintese mica mi piacciono, mi sanno di cosa lasciata lì a metà, della serie fino a qui ci arrivo, dopo immaginatelo. E insomma dopo questo popò di pistolotto vi dico che una scrittrice erotica di quelle che mi piacciono l’ho conosciuta sulle pagine del mensile X Comics, dove lei scrive racconti e soggetti per storie a fumetti. Si chiama Luciana Del Re, ha trentatré  anni, fa la ricercatrice al ministero delle politiche agricole e forestali e per hobby scrive di erotismo. L’indipendenza della vagina è il suo primo libro e contiene alcuni dei suoi migliori racconti brevi, già apparsi su X Comics, che avvicinano il lettore alla sessualità femminile. Luciana Dal Re adesso è all’opera con un romanzo a puntate che sta uscendo su X Comics e che è davvero notevole per come tratta con leggerezza e spudoratezza la materia sessuale. Definirei il suo stile di scrittura come porno trash, ma in senso buono, tanto dopo che ho scritto libri su Deodato, D’Amato, Guida, Fenech, Milian e chi più ne ha più ne metta, lo sapete che il trash d’autore mi piace. Penso che gli sbottonerò quella maledetta camicetta, che terrò i suoi seni nelle mie mani, sfilandogli il reggiseno. Penso che lo leccherò tutto, qui in cucina, su questo tavolo. Che andrò con la mia lingua ad investigare da vicino questa misteriosa trasformazione, che indagherò sulla presenza o meno della clitoride, della fica e forse anche del buco del culo. Ecco, ora forse lo avete capito qual è l’erotismo che piace a me, roba forte, con poche mezze misure, scrittura che non si tiene e che arriva al sodo, alla faccia di tutte le patetiche Melisse P che non te lo fanno tirare neppure se il libro lo rileggi quattordici volte.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Gordiano Lupi

Gordiano Lupi (Piombino, 1960). Collabora con La Stampa di Torino. Traduce gli scrittori cubani Alejandro Torreguitart Ruiz e Yoani Sánchez. Ha pubblicato molti libri monografici sul cinema di genere italiano per la casa editrice romana Profondo Rosso. Collabora con www.tellusfolio.it curando rubriche su Cuba, cinema italiano e narrativa italiana. Tra i suoi lavori più recenti: Cuba Magica – conversazioni con un santéro (Mursia, 2003), Un’isola a passo di son - viaggio nel mondo della musica cubana (Bastogi, 2004), Almeno il pane Fidel – Cuba quotidiana (Stampa Alternativa, 2006), Mi Cuba (Mediane, 2008), Fellini - A cinema greatmaster (Mediane, 2009), Sangue Habanero (Eumeswil, 2009), Una terribile eredità (Perdisa, 2009), Per conoscere Yoani Sánchez (Il Foglio, 2010), Fidel Castro – biografia non autorizzata (A.Car, 2010), Velina o calciatore, altro che scrittore! (Historica, 2010). Cura la versione italiana del blog Generación Y della scrittrice cubana Yoani Sánchez e ha tradotto per Rizzoli il suo primo libro italiano: Cuba libre – Vivere e scrivere all’Avana (2009). Pagine web: www.infol.it/lupi


MAIL: lupi@infol.it
WEB:
www.infol.it/lupi
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 76 millisecondi